;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
News | Misano (Endurance)
modulo stampa invia

I volti nuovi di Audi Sport Italia a Misano Adriatico non passano inosservati: secondo posto sotto il diluvio per Nato/Weerts

•   Sorprende Charles Weerts all'esordio tricolore con la rimonta nella prima ora 
•   Norman Nato su un podio italiano per la seconda settimana consecutiva


Dopo una mattinata asciutta e mite una pioggia intensa ha accolto in griglia i ventuno equipaggi che si schieravano sulla griglia del secondo appuntamento GT Italiano Endurance, costringendo la direzione gara alla partenza dietro safety-car. Quando è stata sventolata la bandiera verde molti piloti sull'asfalto insidioso del tracciato romagnolo hanno commesso errori o deluso le aspettative. Due ragguardevoli eccezioni sono state l'ex-campione italiano GT Vito Postiglione, che ha portato la sua Lamborghini Huracan davanti a tutti al termine del suo turno con 16" di margine su una sorpresa: Charles Weerts. Peraltro al contrario dell'esperto italiano il diciottenne belga una tantum al volante della R8 LMS era su una nuova pista, con un nuovo team e un nuovo compagno: nonostante questo ha condotto da veterano senza una pecca, facendosi largo dal settimo posto in cui partiva fino alla seconda posizione. E se qualche rivale si è fatto da parte da solo per errori di guida, gli è stato necessario aver ragione della Mercedes dell'ex-campione italiano Stefano Colombo, della Lamborghini di Riccardo Cazzaniga e della BMW dell'attuale pilota ufficiale in Formula E Alexander Sims.
Certo il podio per lui e per il compagno di colori non poteva essere scontato: in effetti la cadenza dei pit-stop alla fine della prima ora ha comportato che l'ex-formulista Norman Nato rientrasse in pista terzo dietro alla Lamborghini di due piloti abituali protagonisti con la marca di Sant'Agata: Tujula-Kang. Ma il francese, fresco da un altro eccellente fine settimana su una pista italiana (aveva vinto a Monza la 4 Ore valida per European Le Mans Series) ha voluto dimostrare che non erano chiacchere quando affermava col team di adattarsi rapidamente alla R8 LMS italiana ed alla categoria GT3 che assaggiava per la prima volta. Così nel suo turno ha ridotto gradualmente il gap dalla Lamborghini che occupava la seconda posizione e l'ha scavalcata proprio prima di rendere il volante al più giovane compagno di avventura in Riviera.
Toccava infine al pilota di Aubel nel turno finale dimostrare di non essere solo una promessa ma anche un pilota in grado di concretizzare i risultati e lo faceva molto bene, per quanto ormai la Huracan leader di Postiglione/Mul/Frassineti fosse fuori dalla sua portata. Weerts però è stato in grado non solo di contenere l'attacco della Lamborghini di Tuomas Tujula sulla pista ancora molto bagnata, ma quando questa ha cominciato ad asciugrasi ha addirittura staccato il finlandese progressivamente ma senza pause. Quello del duo franco-belga è il secondo podio consecutivo per Audi Sport Italia nel GT Italiano, seguendo quello di due settimane fa siglato da Pierre Kaffer e Andrea Fontana giunti terzi nel GT Sprint a Vallelunga, campionato che ora attenderà l'équipe di Emilio Radaelli con la trasferta del 22 e 23 giugno ad Imola. 

Misano Adriatico, domenica 19 maggio 2019


 

 

Domani a Misano settima posizione sulla griglia del GT Endurance per Nato/Weerts

 

•   Il traffico nel finale impedisce al francese Norman Nato di far meglio di 4° al suo esordio nella categoria GT3 
•   L'arrivo della pioggia non consente al teenager belga Charles Weerts di sfruttare i due turni disponibili


Miglioramenti nelle prime due sessioni sull'asciutto e un repentino voltafaccia della buona sorte nella sessione conclusiva sul bagnato: questo hanno avuto in serbo le qualifiche di Misano per l'accoppiata last minute di piloti Audi Sport Italia iscritti al secondo appuntamento del GT Endurance 2019. Il diciottenne Charles Weerts, che già conosceva l'Audi R8 LMS Evo poiché è il suo "mezzo di lavoro" abituale col team di casa (WRT), nella prima sessione ha mostrato di aver cominciato a prendere confidenza con il tracciato intitolata a Marco Simoncelli, per lui sconosciuto prima di questo fine settimana. Dopo aver sfiorato un buon tempo al suo secondo giro lanciato, sfumato per la necessità di sorpassare una Lamborghini Huracan appena scesa in pista, al terzo passaggio ha siglato un 1'35"400 distante solo quattro decimi dal miglior tempo di sessione ottenuto dalla Ferrari di Giancarlo Fisichella (1'34"988). Sotto la bandiera a scacchi la Lamborghini Huracan dell'ex-Audi Alex Frassineti ha beffato per tre millesimi l'ex-pilota di Formula 1, mentre un'altra Ferrari 488 si è inserita nella Top5 facendo scivolare il diciottenne di Aubel al quinto posto.
Nella seconda sessione il volante è passato a Norman Nato. Il ventiseienne francese fresco vincitore della 4 Ore di Monza era all'esordio nella categoria GT3. La sua prima opportunità di farsi notare sull'Audi è arrivata a cinque minuti dal termine della qualifica: il crono di 1'34"675 in quel momento era il secondo tempo alle spalle della Mercedes AMG di Riccardo Agostini (1'34"075), rivelatosi poi il tempo migliore dell'intero sabato. Il pilota di Cannes ha poi lasciato riposare le gomme per tentare di migliorarsi, ma il traffico trovato in pista glielo ha impedito e ha concluso al quarto posto la sessione, scavalcato da un paio di rivali meno sfortunati col traffico. La fortuna si è espressa ancora nella terza sessione: in termini di meteo. Chi ha subito affrontato l'asfalto del Santamonica che stava progressivamente infradiciandosi ha figurato meglio, a cominciare dalla Mercedes AMG di Alessio Rovera: miglior tempo con 1'41"603. I piloti che hanno affrontato invece una pioggia progressivamente più intensa, hanno dovuto fare buon viso a cattiva sorte. Weerts, uno dei pochi a scendere in pista in due sessioni (la maggior parte degli equipaggi che affronteranno la 3 Ore di Misano sarà costituita di tre piloti) ha così perso l'opportunità di mettere a frutto quanto aveva appreso nella sua prima sessione sull'asciutto, e ha siglato il decimo tempo (1'47"870) del turno finale. La somma dei tempi delle tre sessioni previste domani alle vedrà partire davanti a tutti la Mercedes AMG di Agostini-Moiseev-Rovera (4'53.424), mentre settimi partiranno Nato-Weerts (4'57"945). 
 
Nibbiola (NO), sabato 18 maggio 2019

 

Per Audi Sport Italia una doppia trasferta da wild card nelle gare GT di Misano Adriatico

 Fine settimana in GT Endurance con la coppia Nato/Weerts sulla R8 LMS 
 A giugno nel Blancpain GT World Challenge Europe con Kaffer/Fontana   

La stagione del team Audi diretto da Emilio Radaelli è appena cominciata con Pierre Kaffer e Andrea Fontana subito protagonisti a Vallelunga nel Campionato Italiano GT Sprint. Per l'Audi R8 LMS, il calendario della serie tricolore formata da otto corse di meno di un'ora non prevedeva uscite sulla pista intitolata a Marco Simoncelli. Ma nel 2019 Audi Sport Italia sarà ugualmente presente in Romagna e per ben due volte. Due gradite occasioni di ritrovare vecchi amici e tifosi per una squadra che, durante la sua lunga attività nei rally, aveva sede poco distante dalla Riviera: a Meldola (Forlì).
Il 29 e 30 giugno la squadra dei quattro anelli sarà attesa dall'impegno più difficile ed emozionante della stagione 2019: la sfida del Blancpain GT World Challenge Europe in cui Kaffer e Fontana si misureranno coi più forti rivali del continente. Per preparare quella trasferta, l'Audi aggiornata alle ultime specifiche della categoria GT3 si "scalderà" prendendo parte una tantum all'appuntamento valido per il Campionato Italiano GT Endurance. Alla gara di 3 Ore, in programma domenica nel primo pomeriggio, non prenderanno parte Fontana e Kaffer assorbiti da impegni concomitanti ma una accoppiata inedita. Al volante ci saranno il ventiseienne francese Norman Nato, fresco vincitore della 4 Ore di Monza valida per la European Le Mans Series e il giovanissimo belga Charles Weerts. Il diciottenne pilota di Aubel a fine giugno si trasformerà in avversario di Audi Sport Italia nella corsa del Blancpain, ma comunque resterà compagno di marca, visto che abitualmente corre per i quattro anelli con l'équipe di casa WRT.

Nibbiola (NO), martedì 14 maggio 2019

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960