;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2015 | Misano Adriatico
modulo stampa invia

NEL GT ITALIANO E' FESTA PER MAPELLI E AMICI CHE 'ROMPONO L'INCANTESIMO'


• Ventunesima vittoria per l'Audi R8, 14 mesi dopo il centro al Mugello
• Subito sfortuna per Zonzini e Capello, dopo il podio del sabato



Marco Mapelli aveva messo la firma sulla ventesima vittoria Audi nel GT italiano a luglio dell'anno scorso, al Mugello. Nessuno avrebbe potuto immaginare un'attesa di ventuno gare per festeggiare il ventunesimo successo, ma oggi (dopo innumerevoli arrivi a podio e robuste dosi di sfortuna) sul circuito dedicato a Marco Simoncelli l'incantesimo si è rotto e protagonista è stato ancora Mapelli, stavolta insieme ad Andrea Amici, al primo centro con Audi Sport Italia. Partito in pole il brianzolo ha dominato il suo turno ottenendo anche il giro più veloce ed ha ceduto al laziale la R8 LMS ultra in testa con oltre otto secondi sulla 458 Italia di Giovanni Berton e Nicola Schirò, in lizza per il titolo tricolore con altre Ferrari. Amici, che era stato al comando nelle due ultime trasferte senza avere poi la soddisfazione della vittoria, non si è fatto intimorire dalla rimonta del rivale ed ha vinto al fotofinish per due decimi nel tripudio del muretto box. L'Audi numero 7 oltre a vittoria, pole e giro veloce è stata al comando tutta la gara tranne al diciassettesimo giro, quando la testa è stata fugacemente presa da due rivali che avevano ritardato al massimo il pit-stop obbligatorio. La sfortuna che ha finalmente smesso di frequentare Amici e Mapelli oggi ha invece fatto visita ad Emanuele Zonzini e Dindo Capello, partiti in quinta fila; la Porsche di Donativi-Postiglione ha mandato in testacoda alla curva della Quercia il sammarinese al primo passaggio, vanificando ogni potenziale ambizione di ripetere lo splendido podio del sabato.


HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "Con i dieci secondi di handicap da scontare per il secondo posto di ieri andare ancora a podio non sarebbe stato facile, ma almeno avremmo potuto provarci senza la sfortuna di Emanuele che è stato spinto fuori subito al primo giro. Peccato perché qui eravamo competitivi questo fine settimana, nel finale io avevo però un po' di calo di freni ed anche la carrozzeria è arrivata in fondo molto provata, dopo le botte del primo giro".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "Dopo il bel secondo posto di ieri essere spinti in testacoda al primo giro è stata una specie di doccia fredda, specie nella gara sulla pista di casa. Peccato perché quando avevo pista libera facevo buoni tempi, come prima del pit-stop: ero sul passo di Mapelli che era in testa, perché anche la nostra macchina era veloce oggi". 
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra n.7): "Marco è stato grande a darmi la macchina al comando con un buon vantaggio da gestire, e nonostante fossi ancora a caccia della prima vittoria con Audi ero abbastanza tranquillo perché la vettura era molto performante e anche facile da guidare nonostate avessi qualche problema con la pressione delle gomme, un pochino alta. Questo non mi ha creato problemi più di tanto, ho lasciato avvicinare la Ferrari della Villorba Corse, ma nel finale non sono andato mai in crisi e ho preso la bandiera a scacchi davanti a tutti".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.7): "Sono molto felice per Andrea che è stato bravo a mettere la firma sulla nostra prima vittoria, per tutto il team, e per me, ci voleva. Qui a Misano la R8 è sempre stata molto performante: lo era già l'anno scorso, lo era quest'anno e l'unico rimpianto è la collisione di ieri, senza quello potevamo andare due volte sul podio. La partenza non è stata un problema: Bortolotti che partiva accanto a me è stato bravo e corretto e passata indenne la prima curva una vettura molto a posto mi ha permesso di allungare".


CLASSIFICA GARA DUE
1. MAPELLI/AMICI (AUDI)
31 giri 50'24.268, m.155,946 km/h
2. Berton/Schirò (Ferrari) 0.228
3. Di Amato/Mugelli (Ferrari) 21.226
4. Bortolotti/Viberti(Lambo)22.657
5. Giammaria/Casè (Ferrari)23.836
6. Gattuso/Malucelli (Ferrari) 25.320
 


IL CAMPIONATO DOPO DODICI GARE DISPUTATE
(punti) [posizione precedente] 
1. Gattuso (110) [1] 
2. Berton/Schirò (107) [5]
3. Frassineti/Beretta (105) [1]
4. Casè (104) [3]
5. Bortolotti/Viberti (101) [4]
6. MAPELLI/AMICI (81) [8]
6. Postiglione/Donativi [6]
7. CAPELLO/ZONZINI (76) [7]


Misano Adriatico, 27 settembre 2015


A MISANO LA RIMONTA DELL'AUDI DI CAPELLO E ZONZINI SI CONCLUDE AL SECONDO POSTO


• Mapelli ed Amici in gran forma ma fuori dalla Top10 dopo un contatto
• Rivincita domani? Mapelli e Amici partiranno in pole gara due del GT3



L'undicesima corsa della stagione GT3 ha avuto due volti completamente diversi: tranquilla la prima metà di gara, condotta dalla Porsche di Vito Postiglione davanti alla Ferrari di Stefano Gattuso, la R8 LMS ultra di Andrea Amici ha guadagnato una posizione rispetto alla griglia tenendo poi a bada la Ferrari del campione in carica Raffaele Giammaria fino al pit-stop. Partita ottava, l'Audi di Dindo Capello restava in quella posizione pressando la 458 Italia del leader provvisorio del campionato Matteo Beretta. Quando le due Audi ed altri rivali rientravano in pista interveniva però la safety-car restando in pista dal 14° al 20° passaggio, confermando la leadership alla Porsche di Donativi-Postiglione, ma con dubbi che aleggiavano sul muretto box sull'effettiva classifica. Quando veniva sventolata la bandiera verde esplodeva l'agonismo. Marco Mapelli era quarto ed Emanuele Zonzini settimo e uno scatenato Mapelli si riportava subito sotto al leader, ma tentando di superare la Ferrari di Max Mugelli un contatto lo faceva scivolare fuori dalla Top10. Se il lombardo ed Amici avranno un'altra chance di siglare una vittoria domattina (Mapelli partirà in pole) non era ancora concluso il pomeriggio per Zonzini che ha portato l'Audi che divide con Capello in zona-podio al 25imo giro passando la Ferrari di Casé, mentre all'ultimo giro ha siglato il terzo secondo posto del 2015 superando la Porsche di Donativi e Postiglione, poco prima scavalcata da Matteo Malucelli e Stefano Gattuso che col successo sono ora i nuovi leader del campionato.
 
HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "E' andata molto bene ed il mio giovane compagno di team Zonzini si merita tantissimi complimenti per la rimonta che ha fatto nel suo turno e ci permette di festeggiare un altro podio. All'inizio partendo indietro sono stato attento a evitare guai, poi come le cose si sono stabilizzati ho guidato coi guanti bianchi perché avevo davanti la macchina dei leader del campionato Beretta e Frassineti e non volevo proprio condizionare in qualsiasi modo la stagione di chi è in corsa per il titolo. In un'altra situazione avrei attaccato molto prima la posizione della Ferrari e penso con buone possibilità perché oggi la macchina andava bene, ma alla fine la safety-car ci ha dato una mano e permesso di recuperare lo stesso qualche posizione".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "Anche se la safety-car ci ha aiutato la rimonta non è stata facile, soprattutto passare la Ferrari di Casé per prendergli il terzo posto è stata dura, prendere il secondo posto all'ultimo giro alla Porsche di Donativi invece è stato facile, sapevo che avevano una penalità da scontare per la partenza del suo compagno Postiglione, ma quando mi ha lasciato correttamente la porta aperta l'ho passato. Un secondo posto che è una gioia per me ed i miei tanti fan nella gara sulla pista di casa". 
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra n.7): "La partenza è stata caotica ed ho avuto fortuna a centrare i varchi giusti ed a guadagnare una posizione subito rispetto alla griglia di partenza. La macchina andava bene, era impegnativo lottare con avversari velocissimi ma i miei tempi erano competitivi, tanto che ho tenuto dietro fino al pit-stop la Ferrari del campione in carica nonostante le provasse tutte per passare davanti. Siamo molto performanti qui a Misano e domani con Marco ci riproveremo".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.7): "Ero tanto contento della pole di questa mattina quanto sono arrabbiato per come è andata a finire la gara oggi pomeriggio: la safety-car ha creato una confusione indescrivibile andandosi prima a piazzare davanti alla mia Audi e poi spostandosi davanti alla Porsche di Donativi. Nonostante questo la prima vittoria della stagione non era ancora sfumata del tutto, ma poche curve dopo aver passato la Ferrari di Necchi in modo impeccabile lo stesso non è successo con quella di Mugelli. Non tutti i sorpassi quando si corre dando il massimo possono essere millimetrici e perfetti, di certo non lo è chiudere la porta in mezzo alla curva".


GARA UNO
1. Gattuso/Malucelli (Ferrari) 29 giri 50'59.211, media 144,218 km/h
2. CAPELLO/ZONZINI (AUDI) +3.436
3. Giammaria/Casè (Ferrari) +4.917
4.Postiglione/Donativi(Porsche) +9.092
5. Beretta/Frassineti (Ferrari)+24.770
6. Gai/Necchi (Ferrari) +26.121
../..
10. AMICI/MAPELLI (AUDI) +33.570


CLASSIFICA CAMPIONATO DOPO UNDICI GARE DISPUTATE
(punti) [posizione precedente] 
1. Gattuso (105) [4] 
2. Frassineti/Beretta (103) [1]
3. Casè (97) [4]
4. Bortolotti/Viberti (93) [2]
5. Berton/Schirò (92) [3]
6. Postiglione/Donativi (81) [5]
7. CAPELLO/ZONZINI (76) [6]
8. AMICI/MAPELLI (61) [7]


Misano Adriatico, 26 settembre 2015

A MISANO ADRIATICO SECONDA POLE POSITION PER LE AUDI NEL GT ITALIANO

•   Marco Mapelli polverizza il record della pista: davanti a tutti in gara due
•   Oggi pomeriggio in gara uno le R8 LMS ultra in seconda e quarta fila
•   Diretta oggi pomeriggio dalle 17:30 su AutomotoTV e in streaming



A siglare la prima per Audi Sport Italia, al Mugello in luglio, era stato Emanuele Zonzini: dopo il sammarinese tocca al lombardo Marco Mapelli mettere la firma su una pole position, la sua quarta con la GT3 di Ingolstadt, il che gli consentirà di partire davanti a tutti gara due prevista domattina dalle 11:00. Nel primo turno, che ha compilato la griglia della gara in programma il sabato pomeriggio alle 17:25, le Audi avevano iniziato bene con Andrea Amici (1'33.243) e Dindo Capello (1'33.824) alle spalle del leader Stefano Gattuso su Ferrari che ha subito firmato la pole (1'33.032). Ma col secondo treno di gomme Amici non è riuscito a migliorarsi nel traffico, concludendo quarto dietro alla Ferrari di Matteo Beretta (1'33.144) ed alla Porsche di Vito Postiglione (1'33.162), mentre Capello ha abbassato il tempo a 1'33.593, il che non gli ha però permesso di andare oltre l'ottava posizione. Anche Mapelli e Zonzini avevano cominciato molto bene il loro turno, con Mapelli subito leader (132"814) e il sammarinese secondo (1'33.914). Ma una muta di Ferrari ha dapprima scavalcato Zonzini, imitata poi dalla Lambo di Mirko Bortolotti, il più veloce (1'33.184) col primo treno dopo Mapelli. Mentre Mapelli ha usato il secondo treno per continuare a surclassare (1'32.655) di due secondi e tre decimi il suo stesso record della pista finendo 0.254 davanti alla Lambo, il cuscinetto sinistro rotto ha bloccato in anticipo la qualifica di Zonzini, che partirà in quinta fila domani col decimo tempo la terz'ultima corsa stagionale.


La diretta della gara GT di oggi pomeriggio sarà trasmessa a partire dalle ore 17:30 in streaming sul sito internet di ACI Sport e da AutomotoTV (canale 148 di Sky). Differita di RAI Sport2 sul digitale terrestre e satellite dalle ore 21:05.


HANNO DETTO: 
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Nel primo tentativo ho fatto il terzo tempo nonostante il traffico, quindi speravo fosse possibile fare molto bene col treno di gomme seguente. Ma avevo un po' troppo sottosterzo dopo che abbiamo ammorbidito la barra per cercare di correggere il sovrasterzo nelle accelerazioni che avevo ieri e soprattutto in quello che poteva essere il giro buono ho affrontato una frenata importante con le ventoline di raffreddamento dell'impianto ancora spente e lì ho pagato sicuramente quei due tre decimi che potevano portarci molto più avanti della quarta fila in griglia".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 6): "Nonostante un po' di traffico ero abbastanza contento del tempo ottenuto col primo treno a gomma vecchia, anche se abbastanza distante dalla pole di Marco era il terzo in quel momento nella classifica provvisoria. Purtroppo quando dovevo mettere la gomma nuova si è rotto un cuscinetto e ho dovuto finire in anticipo, e sulla pista di casa non poter partire nelle prima file come penso fosse alla nostra portata mi dispiace tantissimo".
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 7): "La macchina stamattina era veramente bella e facile da guidare, dopo il secondo tempo ottenuto col primo treno ero molto fiducioso di poter persino andare sotto il minuto e 33" col secondo set di gomme. Purtroppo non mi è riuscito di migliorarmi invece, perché nel primo giro buono col secondo treno ho trovato la Ferrari Beretta che era nel giro di raffreddamento, e in quello seguente ho perso tempo dietro ad un GT Cup, ed è stato un peccato perché qui abbiamo veramente un buon potenziale".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 7): "Finalmente ce l'abbiamo fatta a metterci tutti dietro. Sono molto, molto contento dei miei tempi perché stare sempre sotto il minuto e 33 secondi col secondo treno è un risultato importante. A parte la soddisfazione per la prima pole della stagione devo dire che c'è qualcosina da rivedere nel modo in cui lavorano picco e pressione delle gomme, ed è una cosa che guarderemo subito insieme ai tecnici di Audi Sport Italia in ottica gara".


Misano Adriatico, 26 settembre 2015

 

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960