;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2014 | Monza I
modulo stampa invia

A MONZA CON LA SAFETY CAR SFUMA IL PRIMO POSTO AUDI SPORT ITALIA NEL CAMPIONATO ITALIANO

•   Marco Mapelli, Thomas Schoeffler conducono all'inizio ma terminano ottavi 
•   Sesto posto per Dindo Capello ed Emanuele Zonzini, partiti in pole position

E' stato breve oggi il momento di gloria per le Audi R8 LMS ultra all'autodromo di Monza: non è bastato a Dindo Capello ed Emanuele Zonzini partire dalla pole position né a Marco Mapelli e Thomas Schoeffler stare al comando per otto giri per concludere in zona podio e difendere quindi le loro posizioni di vertice in campionato. Il brianzolo Mapelli al via era andato in testa davanti alla Lamborghini di Andrea Amici ed ha tenuto il comando fino a quando la più agile e leggera Gallardo lo ha scavalcato: la gara di entrambi è però 'inciampata' nell'ingresso della safety-car e nel cambio pilota ritardato di un giro rispetto agli inseguitori. Schoeffler, subentrato a Mapelli, ha concluso all'ottavo posto. Il poleman Zonzini ad inizio corsa lottava strenuamente per la quarta posizione con le Porsche che hanno poi concluso prima e seconda: quelle di Gagliardini-Donativi e di Beretta-Carboni. Col cambio pilota anche Capello si è ritrovato a cercare di rimontare sulle due vetture di Stoccarda rientrate in testa, ma poi l'astigiano, con la vettura non al top, ha ceduto anche alla Porsche di Babini-Bianco e si è trovato negli ultimi giri pure a fare a sportellate con la Ferrari di Ferrara-Magli alla curva di Lesmo avendo la peggio. Per Capello-Zonzini alla fine un sesto posto che non converte in punti pesanti la pole della vigilia. Coi piazzamenti di oggi, Mapelli e Schoeffler scivolano da primi a terzi in campionato, sia pure a soli sei punti dai nuovi leader Gagliardini-Donativi ed a tre da Carboni-Beretta. Capello e Zonzini hanno ora cinque punti da recuperare ai compagni di colori ed undici dai nuovi leader.

HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Speravo davvero che col passare del tempo gli avversari sarebbero calati oggi, ma al contrario man mano passava il tempo avevo sempre più una vibrazione all'anteriore in frenata che non mi ha certo aiutato ad attaccare le Porsche quando eravamo in bagarre all'inizio del mio stint".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Al via non ho voluto rischiare tutta la mia gara quando ci siamo avventati in tre insieme alla prima curva. Poi una volta dietro alle Porsche è stata molto dura, perché le loro macchine in accelerazione mi andavano via e non ho mai avuto la possibilità di arrivargli abbastanza vicino da attaccarli come avrei voluto fino al momento del pit-stop".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Al via sono scattato bene, spero che i tanti amici che erano qui a seguirmi per la gara di casa si siano divertiti poi a vedere la lotta con la Lamborghini. Nei primi giri la macchina non andava niente male, anche se una delle ventole di raffreddamento dei freni non funzionava e quindi non eravamo al 100%. Non siamo più al comando in classifica ma vogliamo rifarci sotto già al Mugello, dove non avremo più handicap in secondi".
THOMAS SCHÖFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Al contrario di Misano Adriatico, purtroppo oggi abbiamo perso tante posizioni con la safety car ed in pit lane. Nel mio turno quando guidavo con pista sgombra la mia macchina andava abbastanza bene, ma ormai già a metà corsa purtroppo eravamo lontani dal podio ed il primo posto in campionato per oggi è sfumato".

Monza, 1 giugno 2014


GARA DUE
1. Donativi/Gagliardini (Porsche) 26 giri in 50'48.202, media 177.883 km/h
2. Beretta/Carboni (Porsche) +0.150
3. Babini/Bianco (Porsche) +0.253
4. Ferrara/Magli (Ferrari)+0.482
5. Bontempelli/Caccia (Nissan) +1.574
6. CAPELLO/ZONZINI (AUDI) +4.740
../..
8. MAPELLI/SCHOEFFLER (AUDI) +17.204

CLASSIFICA DOPO QUATTRO GARE DISPUTATE:
1. Donativi/Gagliardini 37 punti
3. Beretta/Carboni 34 p. 
5. MAPELLI/SCHOEFFLER 31 p. 
7. Benucci 28 p.
8. CAPELLO/ZONZINI 26 p.
 

A MONZA, DOPO DUE BUONE QUALIFICHE, SOLO POCHI PUNTI IN GARA UNO PER I PILOTI AUDI

•   Il 6° posto consente a Marco Mapelli e Thomas Schoeffler di restare leader 
•   10° posto per Dindo Capello, Emanuele Zonzini, che domani partiranno in pole

Protagoniste di una doppietta a Misano Adriatico, le Audi R8 LMS ultra oggi pomeriggio a Monza puntavano a raccogliere punti pesanti, dopo che le qualifiche le avevano viste in evidenza. Partiti con l'handicap di quindici secondi da scontare al pit-stop obbligatorio, i leader del campionato Thomas Schoeffler e Marco Mapelli alla fine del primo passaggio erano ottavi. Al terzo giro un testacoda faceva scivolare il tedesco  all'undicesimo posto, posizione che a fine gara si era trasformata in una sesta sia grazie alla rimonta del pilota di casa Mapelli sia grazie alle vicissitudini capitate a molti degli avversari. Il piazzamento ha consentito ai due di restare al comando del campionato a pari punti con Nicola Benucci, la cui Ferrari ha oggi concluso quarta nelle mani di Gabriele Lancieri. Per Dindo Capello ed Emanuele Zonzini ad inizio gara c'era stata la lotta con la Ferrari (poi vincitrice) di Alex Frassineti e Piero Necchi, fino a quando al sesto passaggio un testa-coda dell'astigiano alla curva Parabolica ha lasciato al tre volte vincitore di Le Mans ed a Zonzini il solo obiettivo di rientrare in zona-punti. Domani in gara due però il loro traguardo sarà assai più ambizioso: grazie alla prima pole position del giovanissimo sammarinese partiranno infatti davanti a tutti, mentre Mapelli sarà in seconda fila desideroso di fare un bel bottino di punti.


HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Dopo la partenza mi sono ritrovato terzo, preso a sandwich tra la Ferrari di Alex Frassineti e quella di Raffaele Giammaria. Oggi rispetto alle 458 Italia non avevamo più i grossi handicap in velocità di punta delle passate stagioni, ma in accelerazione loro erano ancora messi meglio e così era molto difficile per me trovare un varco per portarmi davanti ad Alex. Poi purtroppo alla Parabolica il retro della macchina è partito senza preavviso e così mi sono ritrovato nella sabbia. E' stata una delusione, quindi per domani insieme ad Emanuele che ha fatto una bellissima pole vogliamo riportare la macchina dove era questa mattina".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "E' stata una giornata strana perché sono passato dalla grande soddisfazione della prima pole position al timore di non farcela nemmeno ad entrare nei primi dieci. Nel finale di gara la macchina non era più quella fantastica delle qualifiche ma quella delle prove libere, non facile in frenata. E domani Dindo ed io partiremo in prima fila e vogliamo lottare di nuovo per vincere".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Oggi le cose non sono andate come speravamo ma non ci arrendiamo, stringiamo i denti e teniamo duro. Il set-up della macchina mi piaceva, non così in frenata. In ogni modo ho tirato il più possibile e nel finale prima ho sorpassato la Nissan, ma mi sono accorto che l'avevo passata con le bandiere gialle ed allora ho ceduto la posizione. Ma non ho desisito e l'ho ripassata a tre giri dalla fine, e si è visto col senno di poi che ogni punticino oggi faceva comodo ".
THOMAS SCHÖFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Oggi io e Marco partivamo con quindici secondi di handicap da scontare, quindi nel mio turno l'idea era di fare una gara pulita. Purtroppo oggi la macchina dovevi guidarla stando un po' sulle uova, ed al terzo giro mi sono girato da solo. Da quel momento in poi la macchina l'ho guidata con ancora più circospezione e per fortuna siamo riusciti nel finale a riprendere qualche punto".


Monza, 31 maggio 2014
 
GARA UNO  
1. Frassineti/Necchi (Ferrari) 25 giri in 51'34.985, media 168.456 km/h
2. Beretta/Carboni (Porsche) +5.088
3. Giammaria/Case (Ferrari) +12.420
4. Benucci/Lancieri (Ferrari)+12.795
5. Ferrara/Magli (Ferrari) +17.306
6. MAPELLI/SCHOEFFLER (AUDI) +20.329
10. CAPELLO/ZONZINI (AUDI) -1 giro

CLASSIFICA DOPO TRE GARE DISPUTATE:
1. MAPELLI/SCHOEFFLER 28 punti
3. Benucci 28 p. 
4. CAPELLO/ZONZINI 21 p. 
6. Giammaria/Casé 20 p.
5. Carboni/Beretta 19 p.
 

GIORNATA CONCENTRATA SULLA MESSA A PUNTO A MONZA PER AUDI SPORT ITALIA

•   Quinto e settimo tempo per i due leader Marco Mapelli e Thomas Schoeffler
•   Dindo Capello ed Emanuele Zonzini quinti e noni nelle due sessioni di libere

Giornata di prove soleggiata oggi per tutti i piloti del Gran Turismo italiano nel Parco della Villa Reale. Ma il temporale della notte precedente e la forte pioggia che è caduta sull'asfalto ha, almeno al mattino, contribuito a rimescolare le carte. La combinazione di un grip molto cambiato rispetto all'ultima trasferta ed i venti chili aggiunti al peso minimo delle due R8 LMS ultra hanno tolto i piloti Audi Sport Italia dalla posizione di vertice che avevano occupato la settimana precedente proprio a Monza nel test svoltosi il giovedì. Per i leader della classifica provvisoria Marco Mapelli e Thomas Schoeffler la mattina è arrivata una settima posizione con qualche disagio di adattamento al set-up, sensazione che pare rientrata al pomeriggio quando il brianzolo ha compilato con la sua Audi una serie di tempi interessanti in ottica gara (1'50.438 il migliore, quinto assoluto del pomeriggio). Una gara uno in cui però Mapelli ed il compagno di colori tedesco dovranno fare i conti con una penalità di quindici secondi, effetto del successo in gara due a Misano Adriatico.

Mentre il venerdì è stato dominato dalla Ferrari 458 Italia di Raffaele Giammaria (1'48.901) e Lorenzo Casè prima in entrambe le sessioni, non si sono ripetuti i "primi della classe" del recente test di Monza Dindo Capello ed Emanuele Zonzini: quinti (1'50.185) e noni nei due turni, sessioni in cui oltre a lavorare sul set-up hanno anche affrontato aggiornamenti ai freni ed altri dettagli di messa a punto. Per i vincitori della gara di apertura della stagione 2014 nella fase conclusiva del secondo turno di libere è mancato il sigillo finale, dato che Capello non ha completato i  suoi giri lanciati per una bandiera rossa che ha interrotto la sessione ad un pugno di minuti dalla bandiera a scacchi. Domani, sabato (ingresso libero per tutti in tribuna e paddock) i concorrenti sono attesi dalle due qualifiche a partire dalle ore 09:55 e da gara uno alle 17:20.
 
Monza, 30 maggio 2014


A MONZA I PILOTI AUDI SPORT ITALIA PRONTI A GIOCARE IN DIFESA, DOPO I DUE "GOL" SEGNATI A MISANO ADRIATICO

•   Per i leader Marco Mapelli e Thomas Schoeffler handicap tempo in gara uno
•   Dindo Capello ed Emanuele Zonzini cercano conferme, dopo l'esordio-lampo

I piloti Audi si presenterannno in pista sabato e domenica con due compiti: il primo difficile, il secondo difficilissimo. Il primo: conservare la testa della classifica del Campionato Italiano GT, leadership che detengono grazie ai due successi ottenuti sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. Marco Mapelli e Thomas Schoeffler, che si sono imposti nella seconda corsa di Misano Adriatico, precedono di tre punti Dindo Capello ed Emanuele Zonzini, che in Riviera avevano vinto la prima gara. Astigiano e sammarinese sono a pari punti coi migliori dei piloti che non guidano una R8 LMS ultra: Alessandro Balzan e Nicola Benucci. A Monza il poker di piloti che difende i colori di Ingolstadt avrà forse la necessità di dividersi i ruoli, con probabilmente Capello e  Zonzini più esposti all'attacco nella prima corsa e Mapelli e Schoeffler nella seconda. Una possibilità che rispecchia l'handicap sportivo delle due coppie di Audi Sport Italia: per i leader del campionato nella corsa del sabato ci sarà da fare i conti con quindici secondi di sosta al box supplementare al momento del cambio-pilota da scontare come effetto della vittoria a Misano, non così per gli immediati inseguitori.

Più complicato certamente sarà portare a termine il secondo compito: continuare a tenere viva l'imbattibilità delle R8 LMS ultra nel Campionato Italiano, una imbattibilità che dura da tre gare ed oltre sei mesi, visto che proprio a Monza il 20 ottobre passato nella corsa di chiusura della stagione 2013 si imposero Johan Kristoffersson ed Alex Frassineti. Per il team Audi Sport Italia in questo ritorno nel Parco della Villa Reale ci sarà da fare i conti anche col primo Balance of Performance nazionale, che ha alzato di venti chili il peso minimo delle due R8 LMS ultra. Questa misura, ma più in generale l'eccezionale livello tecnico e sportivo del GT Italiano 2014 che quest'anno vede presenti quasi tutti i più competitivi modelli GT3 (oltre ad Audi: AMG Mercedes, Corvette, Ferrari, Lamborghini, Nissan e Porsche), renderebbe una autentica impresa completare la trasferta a Monza con altri due successi. Piloti e team lo sanno bene, ma ci proveranno ugualmente: magari puntando a sorprendere i rivali in contropiede...

Nibbiola, 28 maggio 2014



   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960