;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2014 | Imola
modulo stampa invia

UN SUPERLATIVO PODIO CONQUISTATO DA MARCO MAPELLI E THOMAS SCHOEFFLER LI CONFERMA LEADER DEL CAMPIONATO ITALIANO

•  Per la coppia Audi ed i rivali Ferrari diretti Giammaria-Casè sarà decisiva Monza
•  Gara due di Emanuele Zonzini e Dindo Capello compromessa alla prima curva!

Ha ormai trovato un perfetto equilibrio l'equipaggio della R8 LMS ultra numero 6: ieri all'autodromo Enzo e Dino Ferrari era stato Thomas Schoeffler ad essere determinante per conquistare il podio nella gara vinta dalla Ferrari di Alessandro Balzan e Nicola Benucci, oggi è stato Marco Mapelli a guidare in modo ispirato per strappare a due giri dalla fine il secondo posto alle spalle di Raffaele Giammaria e Lorenzo Casé. Il brianzolo ci è riuscito al termine di una vera battaglia con la Mercedes AMG di Francisco Mora, una lotta all'arma bianca, col lusitano (poi squalificato) che non ha lesinato scorrettezze, ma un rischio che era opportuno correre: coi punti del secondo posto la coppia Audi mantiene il primo posto in campionato, riconquistato sabato, sia pure a pari merito col duo Ferrari oggi vincente. Un risultato comunque positivo se si pensa che prima di Imola i piloti Audi erano secondi in classifica staccati di sei punti proprio dai rivali della Ferrari numero 27. Ed ora i quattro contendenti si giocheranno tutto in uno spettacolare gran finale a Monza tra due settimane.


Stamattina mentre Schoeffler, partito in seconda fila, iniziava una lunga sfida per il quarto posto con la Ferrari di Gabriele Lancieri ed Alex Frassineti, il suo collega Audi Emanuele Zonzini veniva spinto nella sabbia alla prima frenata: la vettura perdeva molto tempo mentre i commissari intervenivano, perciò il giovanissimo sammarinese, partito in quarta fila, e Dindo Capello ancora una volta dovevano fare una corsa in salita. L'astigiano terminava nono, con due punti in classifica che sanno di beffa più che consolazione, visto il buon ritmo.


HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "A Vallelunga per un attimo la jella ci aveva abbandonato ma qui è tornata ad avere un occhio di riguardo per la nostra R8. Ieri abbiamo avuto problemi all'alternatore e quindi abbiamo dovuto accontentarci, oggi Emanuele è stato spinto nella sabbia subito e anche se ha potuto riprendere la corsa c'era poco da fare da quel momento in avanti. Peccato, la macchina la avevamo alzata un filo dietro ed era migliorata rispetto a ieri, avremmo potuto far bene".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Sono veramente deluso per come è finita oggi, alla prima frenata mi ha toccato dietro qualcuno, non so nemmeno chi, spingendomi nella sabbia. Sono stato in categorie come la GP3 con piloti molto aggressivi, ma i comportamenti sopra le righe la FIA li sanzionava subito, prima che sfuggissero di mano. Oggi sia nel mio caso che a fine gara col modo di guidare di Mora sembrava quasi non fosse successo niente... Con queste premesse mi passa proprio la voglia di frequentare i campionati italiani in futuro, e anzi non sono nemmeno tanto sicuro di aver voglia di essere a Monza".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "E' stata una domenica di battaglie, ma valeva la pena metterci tutto quello che aveva la macchina e che avevamo noi piloti per andare al weekend decisivo di Monza ancora in testa al campionato. La macchina andava molto bene, ma contro avversari molto veloci il secondo posto di oggi ed il terzo di ieri ce lo siamo proprio sudato. Contro la Mercedes di Mora è stata durissima anche perché in top speed aveva margine, poi lui ha esagerato nel non dare strada alla mia Audi ed alle Ferrari che mi pressavano. Cosa posso dire? Che il portoghese è giovane, imparerà?".
THOMAS SCHÖFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Grazie al team ed a Marco per questo splendido weekend, i due arrivi a podio li abbiamo meritati. Oggi ho fatto il possibile per superare la Ferrari di Lancieri quando era terza, la mia macchina era migliorata in frenata, ma contro la velocità nel dritto della 458 non c'era molto da fare. Per il mio stint di oggi posso dire che ero al 99,5% delle mie possibilità. Ora non vedo l'ora di andare a Monza, sarà dura perché è molto veloce, ma noi e la Ferrari di Giammaria e Casé tutti quanti partiremo alla pari anche nell'handicap tempo, quindici secondi ciascuno".

Imola (BO), 12 ottobre 2014

 
GARA DUE
1. Giammaria-Case' (Ferrari) 28 giri in 49'55.011
2. MAPELLI-SCHÖFFLER (AUDI) + 30.832
3. Pier Guidi-Lucchini (Ferrari) +35.101
4. Pezzucchi-Bianco (Porsche) +35.337
5. Frassineti-Lancieri (Ferrari) +36.960
(..)
9. CAPELLO-ZONZINI (AUDI) - 3 giri

IL CAMPIONATO DOPO DODICI CORSE DISPUTATE:

1. MAPELLI-SCHÖFFLER 111 punti
1. Giammaria- Case' 111 p.
5. Benucci 98 p.
6. Lucchini 84 p.
7. Balzan 83 p.


MARCO MAPELLI E THOMAS SCHOEFFLER VANNO A PODIO, TORNANDO PRIMI NEL GT ITALIANO


•  L'Audi N°6, terza in una gara incerta, conduce di due punti sulle Ferrari
•  Dindo Capello ed Emanuele Zonzini recuperano terreno chiudendo settimi

Le Ferrari 458 Italia hanno condotto in testa ogni giro percorso all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari ma in testa al campionato ora... c'è di nuovo un'Audi R8 LMS ultra. Dapprima il poleman Alessandro Balzan e Nicola Benucci, poi Luigi Lucchini ed Alessandro Pier Guidi ed infine i vincitori Gigi Ferrara e Marco Magli hanno tutti assaporato il primo posto. La rossa della Scuderia Italia pareva uscirne vincitrice dopo un discreto numero di colpi di scena, ma si è insabbiata al ventitreesimo giro alle Acque Minerali aprendo la strada a Magli ed a Benucci, in quel momento in lotta per il secondo posto con Thomas Schoeffler. Il tedesco aveva ricevuto l'Audi numero 6 dal compagno Marco Mapelli in sesta posizione. Il lombardo era partito in prima fila, tenendo a bada il leader del campionato e rivale diretto Raffaele Giammaria e Ferrara per dieci giri, quando guidando col coltello tra i denti è andato largo al Tamburello. Ha sì ceduto alle 458, ma contenendo il distacco dal leader Balzan. Schoeffler a sua volta ha stretto i denti chiudendo terzo in scia a Benucci una gara dove era vitale arrivare in fondo: tra i big del GT oggi hanno preso pochi punti o nessuno Barri e Bortolotti, Lucchini e Pier Guidi e Giammaria e Casè, ed il podio lancia Mapelli e Schoeffler al primo posto, due punti davanti a Bonucci e cinque davanti a Giammaria e Casé, arrivati decimi.

I loro compagni di squadra Capello e Zonzini invece hanno litigato tutto il giorno con problemi di basso voltaggio che non hanno certo reso loro più facile una giornata in cui sapevano in anticipo di partire comunque penalizzati al cambio-pilota da dieci secondi di handicap (dovuti al bel podio di Vallelunga). Facendo la tara di questi secondi, all'arrivo si sarebbero giocati il podio coi rivali che l'hanno poi effettivamente conquistato. Una considerazione che aumenta la loro voglia di riprovarci subito domenica mattina in gara due.

HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Oggi sono stato fortunato quando è uscito Barri perché ho visto nello specchietto che stava uscendo e quindi ho fatto la curva seguente con molta attenzione. Ho fatto bene: se avessi fatto la traiettoria normale mi avrebbe preso in pieno. Ma già al primo giro alla Rivazza aveva cominciato ad accendersi la spia che indicava problemi di basso voltaggio, per cui ho fatto praticamente tutto il mio stint sempre in queste condizioni. A parte questo la macchina andava abbastanza bene, anche se l'assetto del mattino in qualifica forse mi piaceva ancora di più".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "E' stata molto dura. Sono contento perché quando sono rientrato in pista avevo 25" dai primi e al traguardo ero solo a 12" dal vincitore. Purtroppo il mio impegno non si è tradotto anche in un bel piazzamento ma più di così (e anche col problema alla batteria) non potevo fare. Ho perfino spento la ventola preferendo guidare con l'abitacolo che è diventato una sauna piuttosto che rischiare di fermarmi...".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "La macchina mi piaceva molto già in qualifica, e anche in gara ne ero molto contento. Qui a Imola però pativamo molto in spunto di velocità rispetto agli avversari e, come ha visto chi ha seguito la corsa, per tenere dietro le Ferrari e difendere la terza posizione bisognava guidare mettendocela proprio tutta. Thomas a sua volta ha dato tutto quello che aveva ed ora siamo di nuovo primi, anche se di due punticini, decisi a stringere i denti per restare davanti fino a quando sarà necessario".
THOMAS SCHÖFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Non sono mai al 100% soddisfatto delle mie gare, ma oggi lo sono al 99%! Forse avevo anche la possibilità di attaccare la Ferrari 458 di Benucci e Balzan, ma quando gli ero ormai vicino, a metà del mio turno, abbiamo ripreso il gruppo di GT Cup in bagarre e nonostante abbia guidato con molta decisione ho perso qualche decimo. Ma siamo in lotta per il titolo: era meglio perdere qualche decimo che rischiare un incidente con un doppiato e buttare via tutto quanto".

Imola (BO), 11 ottobre 2014
 
GARA UNO 
1. Ferrara-Magli (Ferrari)
27 giri in 51'24.865
2. Balzan-Benucci (Ferrari)
3. MAPELLI-SCHÖFFLER (AUDI)
4. Mora (Mercedes AMG)
5. Beretta-Carboni (Porsche)

IL CAMPIONATO DOPO UNDICI CORSE DISPUTATE:
1. MAPELLI-SCHÖFFLER 96 punti
3. Benucci 94 p.
4. Giammaria-Case' 91 p.
6. Beretta-Carboni 79 p.
8. Balzan 77 p
 


AD IMOLA SODDISFATTI DEL LAVORO SVOLTO IN PROVE LIBERE I PILOTI DELLE AUDI R8 GT3

•  Marco Mapelli, Thomas Schoeffler fiduciosi di far bene già in gara uno
•  Dindo Capello, Emanuele Zonzini non vogliono... scendere dal podio

Domenica prossima all'ora di pranzo l'autodromo Enzo e Dino Ferrari avrà già emesso i suoi verdetti: la penultima tappa del campionato GT3 sarà probabilmente un fine settimana-chiave per decidere le sorti del titolo tricolore. Con dieci corse già in archivio, Marco Mapelli e Thomas Schoeffler sono in piena corsa per lo "scudetto" con la loro Audi R8 LMS ultra: ora occupano la seconda posizione in classifica, "assediati" da rivali del Cavallino Rampante. Davanti a loro i regolarissimi Raffaele Giammaria e Lorenzo Casè: sono ancora a caccia della prima vittoria ma precedono il duo dei quattro anelli di sei punti (in prove libere si sono piazzati al quinto posto). Dietro Mapelli-Schoeffler ci sono Nicola Benucci e Alessandro Balzan, la cui Ferrari è stata l'unica ad ottenere due vittorie insieme all'Audi numero 6, ed oggi è stata la più veloce nel primo turno di prove (1'43.131), che le Audi hanno concluso ottava e nona su ventisei vetture in lizza.


Nel secondo turno le R8 LMS ultra si sono messe in evidenza finché il confronto verteva sul ritmo di gara. Mapelli si è portato anche al comando (1'43.854) due decimi davanti a Balzan, mentre Capello migliorava in progressione. Prima della seconda bandiera rossa della sessione ad un certo punto Mapelli e Capello erano primo e secondo: l'astigiano scendeva a 1'44.024. Quando le libere riprendevano alcuni rivali facevano ricorso a gomme più fresche ed i loro tempi scendevano sensibilmente, mentre Schoeffler e Zonzini imperterriti proseguivano il lavoro in ottica-gara. Alla fine prevaleva ancora una 458 Italia, quella guidata da Gigi Ferrara (1'42.696). Sesta e settima le Audi (ottava e nona nella classifica aggregata) ma con piloti e staff di Emilio Radaelli soddisfatti dei riscontri avuti fin qui sul Santerno.


Domani come sempre i risultati delle qualifiche del mattino saranno poi ancora "filtrati" nella corsa che partirà alle 15:10 dagli handicap-tempo legati ai successi da scontare al momento del cambio-pilota. Nell'undicesima tappa del 2014 potrebbero favorire un'altra Ferrari: quella della Scuderia Italia di Luigi Lucchini ed Alessandro Pier Guidi, che seguono in classifica generale Benucci-Balzan. Come loro Mapelli e Schoeffler saranno svincolati da handicap, al contrario dei compagni Dindo Capello ed Emanuele Zonzini che sono andati a podio a Vallelunga dopo un lungo digiuno e non vorrebbero perdere le buone abitudini, motivati anche da una pista a loro congeniale e dove in passato le R8 di Audi Sport Italia hanno colto tre vittorie.


HANNO DETTO:

DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Sono contento che la tappa di quest'anno su una delle mie piste preferite sia iniziata in tranquillità e senza sorprese; in particolare non abbiamo avuto problemi di sovrasterzo. Tra primo e secondo turno di libere abbiamo fatto qualche minima modifica di aerodinamica e nel complesso andava bene. L'unica cosa, abbiamo qualcosa da recuperare in frenata alla Rivazza. Domattina farò il primo turno di qualifica".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Abbiamo lavorato bene tra primo e secondo turno, con la macchina mi trovavo bene. Direi che il venerdì ci ha permesso di affinare la messa a punto nella direzione giusta. Oggi sono pure fortunato perché gli orari mi consentono anche di fare un blitz nella mia San Marino, che è in festa per il Rallylegend e non volevo proprio perdermelo".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Della macchina sono contento, sia nel turno del mattino che al pomeriggio mi sono trovato a mio agio, aveva un comportamento che trasmette sicurezza. Noi rispetto ai compagni di team avevamo molle diverse, ma questione di pochi chili, una cosa più di dettaglio che di sostanza. Il passo in condizioni di gara era buono, domani mattina vedremo in qualifica come saranno i valori in campo; io farò il primo turno".
THOMAS SCHÖFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "La settimana scorsa ho corso l'ultima gara dell'ADAC GT Masters con buoni risultati e ci tengo a fare bella figura ad Imola come mi è riuscito ad Hockenheim. Con la vettura ero a mio agio, oggi sono abbastanza soddisfatto del mio tempo, ma per essere del tutto soddisfatto della giornata mi mancavano un paio di decimi. A me piace studiare a fondo i dati dei miei giri, e domani voglio fare meglio".

Imola, 10 ottobre
2014
 
PROVE LIBERE (CL. AGGREGATA)
1. Ferrara-Magli 1'42.696
2. Balzan-Benucci 1'43.131
3. Frassineti-Lancieri 1'43.411
4. Barri-Bortolotti 1'43.532
5. Pier Guidi-Lucchini 1'43.731
6. Casè-Giammaria 1'43.822
7. MAPELLI-SCHOEFFLER 1'43.854
8. CAPELLO-ZONZINI 1'44.024
 
IL CAMPIONATO DOPO DIECI CORSE DISPUTATE:
1. Giammaria-Case' 90 punti
3. MAPELLI-SCHÖFFLER 84 p.
4. Benucci 79 p.
5. Lucchini 72 p.
7. Beretta-Carboni 70 p.

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960