;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2012 | Vallelunga
modulo stampa invia

PRIMA CORSA E PRIMA VITTORIA NEL GT3 ITALIANO PER LA NUOVA AUDI R8 LMS ULTRA

LE GARE
 
La decima edizione del Campionato Italiano GT è iniziata sabato pomeriggio sotto un bel sole primaverile all'autodromo intitolato a Piero Taruffi: il vice-campione 2011 Andrea Sonvico partiva in prima fila accanto all'autore della pole position Stefano Colombo. Il comasco ha avuto un guizzo determinante (e col senno di poi vincente) alla partenza scavalcando prima del Curvone la BMW Z4 del giovane rivale. Il duo della prima fila e la seconda R8 LMS ultra in mano al romano Alex Frassineti hanno subito attaccato senza risparmiarsi staccando gli inseguitori. Quando Colombo e Frassineti hanno iniziato a contendersi il secondo posto Sonvico ne approfittava per assicurarsi il giro più veloce e mettere al sicuro un margine di quasi cinque secondi che custodiva fino al cambio pilota, in cui cedeva il volante al sammarinese Christian Montanari (all'esordio coi colori dei quattro anelli). Montanari non deludeva amministrando benissimo il margine su un altro veterano del GT: Thomas Biagi, subentrato a Colombo. Biagi doveva però difendersi dagli affondi di Davide Di Benedetto (che divideva la R8 LMS ultra numero 32 con Frassineti). Vedendo il buon margine sugli avversari alle sue spalle, alla fine il pilota di Canicattì saggiamente si accontentava, assicurando così che sul podio della prima corsa della stagione le Audi fossero due anziché rischiare punti preziosi in ottica di un campionato che quasi certamente si deciderà solo a Monza, visto il livello.

 
Domenica la seconda corsa è iniziata a mezzogiorno con pista asciutta, ma con nuvole minacciose in cielo. Le BMW di Biagi ed Edoardo Liberati sono scattate al comando, con la Porsche di Alessandro Balzan inserita a far da imbottitura nel sandwich di Z4. Di Benedetto inizialmente era il miglior uomo Audi, seguito dalla Ferrari di Enrique Bernoldi e da Montanari. Già al secondo giro però si aprivano in tribuna gli ombrelli ed i primi parabrezza cominciavano a togliere gocce di pioggia dai vetri. Nel volgere di pochi minuti la pioggia diventava battente e tutte le macchine, partite con gomme slick, iniziavano a sperimentare gli effetti dell'asfalto viscido, a cominciare da Di Benedetto che cedeva spazio a Bernoldi e Montanari. Al comando andava la Porsche di Balzan, che avrebbe poi rallentato per problemi meccanici, davanti alle due Z4.
I piloti BMW rientravano per il cambio pilota anticipando i rivali delle R8 LMS ultra, in una fase rivelatasi più favorevole. Quando le auto tornavano man mano in pista con gomme da pioggia, al comando andavano Colombo-Biagi e Michela Cerruti sulla Z4 condotta fino a poco prima da Liberati. Alle loro spalle rinveniva forte la Ferrari del giovane inglese Michael Lyons, che rimontava la Cerruti ma non Colombo, che andava quindi a vincere. Le Audi di Sonvico e Frassineti (che oltre al pit stop meno favorevole scontavano anche l'handicap in tempo obbligatorio per i successi del sabato) erano le auto più veloci in pista negli ultimi dieci minuti, e man mano la pioggia diminuiva rimontavano con grinta. Sonvico toglieva alla pilotessa BMW il podio al 25. passaggio, mentre Frassineti concludeva quarto dopo qualche brivido nelle ultimissime battute. Col terzo posto della domenica Montanari e Sonvico sono secondi in campionato alle spalle di Biagi e Colombo, primi con trentacinque punti contro i trentadue del duo Audi Sport Italia meglio piazzato; Di Benedetto e Frassineti occupano la terza posizione a quindici punti dai leader provvisori.

HANNO DETTO...

Emilio Radaelli (Team Chef Audi Sport Italia): “È stato bello cominciare ieri con la vittoria di Montanari e Sonvico ed il podio di Di Benedetto e Frassineti la stagione GT3 a Vallelunga. La gara di domenica è stata più difficile sia per l'handicap tempo dovuto ai buoni risultati del sabato sia per le condizioni meteo che hanno rimescolato le carte. Sapevamo già comunque che quest'anno il GT3 sarà difficile ed equilibrato: del resto in entrambe le qualifiche in un solo secondo erano racchiuse ben otto macchine di quattro modelli diversi".
Christian Montanari (pilota Audi R8 LMS ultra #31): “Entrare in una struttura come quella di Emilio Radaelli ed avere la fiducia di Audi Italia è stato un piacere ed uno stimolo. Ieri Andrea è stato fantastico al via ed io ho amministrato il vantaggio, anche perché mi sono trovato a mio agio con la vettura, che era molto equilibrata. Oggi col bagnato le condizioni erano difficili: siamo partiti con assetto da asciutto e restare in strada con le slick è stata tosta".
Andrea Sonvico (pilota Audi R8 LMS ultra #31): “Ieri siamo partiti col piede giusto con una bella vittoria nonostante la R8 LMS ultra io ed i miei compagni l'abbiamo scoperta il venerdì. Con Christian abbiamo lavorato bene sulla messa a punto. Oggi l'abbiamo scoperta anche con il bagnato: io ho girato con le gomme rain, e una volta stabilizzate le temperature e le pressioni nonostante l'assetto da asciutto ho potuto attaccare molto nel finale, quando la pioggia è diminuita di intensità e non avevamo più problemi colle pozze".
Davide Di Bendetto (pilota Audi R8 LMS ultra #32): “Del podio di ieri alla prima esperienza col team ufficiale Audi sono contento, soprattutto tenendo presente che avevo assaggiato la R8 2011 sulla pista di Adria ma non la nuova ultra.  Imparare contemporaneamente sia la macchina 2012 sia le gomme nuove Avon richiede un po' di tempo. Con un po' più di esperienza alle spalle avrei forse potuto attaccare di più Biagi ieri quando sono entrato in pista dopo il cambio pilota con Alex. Oggi invece era difficilissimo stare in strada con le gomme slick; ho rischiato tantissime volte di uscire nel mio turno di guida. Alla curva Roma ad un certo punto sono anche passato nella sabbia, finire il turno è stata un'impresa in queste condizioni".
Alex Frassineti (pilota Audi R8 LMS ultra #32) : “Sono contento del podio di ieri perché non scoprivo solo macchina e gomme nuove ma quello di quest'anno per me è anche un cambio di categoria, essendo passato dalle corse sprint in cui ho corso di recente alle mini-endurance. Sabato la lotta per il secondo posto col pilota BMW che mi precedeva è stata impegnativa, penso che fossimo più veloci ma volevo dare a Davide la macchina a posto. Oggi quando il mio compagno mi ha ceduto il volante ho dovuto adattarmi in un attimo a condizioni difficili e sono riuscito a prendere un buon ritmo. Sicuramente Andrea ed io nel nostro turno eravamo sulle due macchine più veloci in pista. Ho anche avuto un momento difficile attaccando la BMW che era quarta alla curva Roma e ci siamo toccati, sembrava che il quarto posto fosse sfumato ma poi la Z4 ha forato”.

CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO :  Autodromo Piero Taruffi, 5 maggio 2012.
1. CHRISTIAN MONTANARI/ANDREA SONVICO (AUDI R8 LMS ultra) 30 giri in 49'54"702 alla media di 147,316 km/h;
2. Thomas Biagi/Stefano Colombo (BMW) + 5"982;
3. DAVIDE DI BENEDETTO/ALEX FRASSINETI (AUDI R8 LMS ultra) + 7"151;
4. Stefano Comandini/Valentino Fornaroli (Ferrari) + 22"292;
5. Alessandro Balzan/Giacomo Barri (Porsche) + 29"583.
 
CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO :  Autodromo Piero Taruffi, 6 maggio 2012.
1. Thomas Biagi/Stefano Colombo (BMW), 26 giri in 51'05"036 alla media di 124,747 km/h;
2. Enrique Bernoldi/Michael Lyons (Ferrari) + 7"457;
3. CHRISTIAN MONTANARI/ANDREA SONVICO AUDI R8 LMS ultra) + 38"407;
4. DAVIDE DI BENEDETTO/ALEX FRASSINETI (AUDI R8LMS ultra) + 58"103;
5. Tommaso Rocca/Davide Romanini (Ferrari) + 1'23"962.

CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO 2012 - classifica provvisoria piloti GT3 dopo 2 gare:
1. Biagi e Colombo 35 punti totali;
3. MONTANARI e SONVICO 32 p.;
5. DI BENEDETTO e FRASSINETI 20 p.;
7. Bernoldi e Lyons 18 p.;
9. Balzan, Barri, Cerruti e Liberati 12 p.

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960