;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2015 | Mugello II
modulo stampa invia

Marco Mapelli e Andrea Amici concludono al secondo posto la loro stagione GT3

 

• L'incredibile finale di stagione Audi li porta a sfiorare l'impresa, contro i pronostici
• Al Mugello festa per il terzo posto di Emanuele Zonzini e Dindo Capello



I piloti Audi Sport Italia possono aver incontrato intoppi durante le loro gare estive in Gran Turismo, ma da quando è arrivato l'autunno si sono rivelati gli uomini da battere. Nelle quattro gare conclusive, al Mugello ed a Misano tre settimane prima, le sempreverdi R8 LMS ultra si sono assicurate ben due vittorie, inclusa quella perentoria di ieri in Toscana, due pole position, tre arrivi a podio ed un giro veloce. La vittoria di ieri ha rimesso Marco Mapelli ed Andrea Amici in corsa per il titolo piloti malgrado i due, con 30 secondi di handicap tempo da scontare al pit stop, sapessero bene di non avere certo i favori del pronostico dalla loro. Peraltro la pole position di Amici ha aiutato il laziale ad iniziare nelle zone nobili della classifica, alle spalle della Ferrari di Niccolo Schirò, che ha seguito incollato al paraurti per tutto il suo stint. Il suo collega Mapelli ha dovuto riprendere la lotta dalla dodicesima posizione, ma un mix di guida ispirata e di occasionale autolesionismo degli avversari ha spinto il grintoso brianzolo verso una splendida seconda posizione finale dietro alla Ferrari 458 Italia di Matteo Malucelli e Stefano Gattuso, col secondo a mettere la firma sul titolo piloti con quattordici punti di vantaggio sul duo Audi. Una posizione, quella di vice-campioni del GT tricolore, tutt'altro che disprezzabile se si pensa che Mapelli ed Amici erano ancora settimi dopo il successo di ieri, a 12 punti dall'ex-leader Mirko Bortolotti (il pilota Lamborghini ha concluso terzo dopo il ritiro). 

E infatti malgrado i cieli tristi del Mugello oggi gli animi erano allegri nel box Audi: perché accanto alla numero 7 sul podio c'era anche la numero 6 di Emanuele Zonzini e Dindo Capello, terzi ed al loro quarto podio stagionale. Nella sua ultima gara da pilota impegnato in una stagione intera, Capello ha ancora dato lezioni, risalendo cinque posizioni nel suo stint fino all'ottavo posto, gettando le basi per la rimonta del suo collega sammarinese. Il giovane Zonzini accarezzava perfino l'idea della seconda vittoria in GT, ma la chance sfumava nei tre giri bloccato dietro alla Gallardo di Giovanni Venturini, il che consentiva al futuro campione di creare un margine di sicurezza sulle Audi in rimonta che il ferrarista si portava al traguardo.


HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra n.6):
"E' una gioia finire bene la stagione GT sul podio coi miei compagni ed è stato bello concludere con un buon risultato proprio sulla pista dove ho ottenuto tanti anni fa la mia prima vittoria con Audi e con la squadra di Emilio Radaelli. Ormai i miei impegni imprenditoriali con le concessionarie in Piemonte e quelli istituzionali con Audi AG sono tali da non lasciarmi più il tempo necessario per competere per la classifica di un campionato, specie se si tratta di una serie al top come quest'anno è stata quella italiana. Grazie ancora al mio amico Radaelli ed al suo team, con cui abbiamo condiviso tante belle avventure sportive".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "Sono molto contento che la mia ultima gara insieme ad un grande maestro come Dindo Capello l'abbiamo potuta concludere insieme sul podio. Oggi eravamo molto competitivi, la macchina andava bene e mi ha permesso di rimontare su Palma e su Mugelli e passarli, ma poi quando sono arrivato dietro a Venturini ha fatto da tappo e purtroppo lì ho perso tempo. Peccato, perché la Ferrari di Gattuso era ancora lì davanti e potevamo provare a vincere, o magari poteva cambiare qualcosa anche per il campionato di Marco ed Andrea.". 
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra n.7): "Al semaforo verde mi è sembrato di essere partito abbastanza bene, ma la Ferrari di Schirò mi ha affiancato ed alla fine alla staccata della San Donato lui ne aveva di più. Poi ho spinto più che potevo, in una occasione gli sono anche arrivato vicinissimo ma c'erano le bandiere gialle e sono stato attento a non fare errori e prendere penalità. Marco ha fatto una rimonta incredibile, è stato un compagno fantastico quest'anno e lo ringrazio, come ringrazio il team per la splendida macchina che avevamo nel finale di stagione".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.7): "La R8 qui al Mugello come pure a Misano era veramente a posto: mi ha permesso di spingere al massimo e provarci fino in fondo. Ad essere sincero a caldo non so ancora dire se sono contento o no di questa rimonta che mi porta ad un altro secondo posto in campionato dopo quello del 2014. Ammetto che adesso a me e ad Andrea verranno in mente i punti persi in questa o quella gara. Di una cosa sono certo, che mi dispiace di non aver potuto dare ad Emilio Radaelli, a Roberta Gremignani ed al loro team, che ha fatto un lavoro incredibile, un titolo da festeggiare insieme. Magari è qualcosa che fa venire subito voglia di riprovarci l'anno prossimo per finire il lavoro...".


CLASSIFICA GARA DUE
1. Malucelli/Gattuso (Ferrari)
27 giri 50'47.438, m.167,292 km/h
2. AMICI/MAPELLI(AUDI)9.727
3. CAPELLO/ZONZINI(AUDI)10.320
4. Viberti/Venturini(Lambo)16.598
5. Barri/Palma (Lambo) 17.707
6. Gai/Di Amato (Ferrari) 17.851

IL CAMPIONATO PILOTI - FINALE DOPO 14 GARE
(punti) [posizione precedente] 
1. Gattuso (130) [3] 
2. MAPELLI/AMICI (116) [7]
3. Bortolotti (113) [1]
4. Berton/Schirò (113) [2]
5. Viberti (107) [6]
6. Casè (106) [5]
7. Frassineti/Beretta (105) [4]
8. Postiglione/Donativi (97) [8]
9. CAPELLO/ZONZINI (96) [9]
10. Comandini/Gagliardini (47) [11]


Scarperia e S. Piero (FI), 18 ottobre 2015


Seconda vittoria consecutiva per l'Audi di Marco Mapelli ed Andrea Amici

 

• La R8 LMS ultra ripete il successo di tre settimane fa a Misano Adriatico
• Al Mugello ennesima rimonta per Emanuele Zonzini e Dindo Capello



Dopo aver messo la firma sul loro primo successo insieme nel GT Italiano, Marco Mapelli ed Andrea Amici ci hanno preso gusto ed al Mugello, pur avendo da scontare quindici secondi di handicap al cambio pilota per la vittoria di Misano, hanno alzato ancora le coppe del primo classificato. Il duo di Audi Sport Italia ha ripetuto il copione del circuito dedicato a Marco Simoncelli, col lombardo prontissimo a scattare al via davanti al poleman Vito Postiglione e con l'Audi e la Porsche che hanno poi distanziato tutti con un ritmo infernale, incluso il nuovo leader del campionato Mirko Bortolotti. Il pit-stop, con l'Audi numero 7 costretta a scontare l'handicap, ha mandato in testa per otto giri la Porsche con Vincenzo Donativi al volante, ma il laziale dell'Audi lo ha man mano ripreso per poi togliergli il comando alla curva Bucine a tre tornate dalla conclusione. Mapelli ed Amici sono ancora teoricamente in corsa per il campionato ma domani, con trenta secondi di handicap, rimontare dodici punti alla Lamborghini di Bortolotti (senza contare una muta di piloti Ferrari che li precedono) sarà un impegno titanico anche partendo Amici dalla sua prima pole position della stagione. E, parlando di rimonte, Emanuele Zonzini e Dindo Capello ne hanno siglata un'altra, perché partivano tredicesimi in griglia ma sono riusciti a terminare sesti, passando indenni nella cronaca di una corsa che ha visto uno stillicidio di episodi, e domani si apprestano a cercare di salutare nel migliore dei modi la fine del Gran Turismo 2015, una gara che salvo imprevisti cambi di programma potrebbe essere l'ultimo impegno della grande "bandiera" Audi nella serie tricolore.
HANNO DETTO:
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra n.6):
"Quando parti condizionato dalla posizione in griglia non puoi pretendere più di tanto e risalire così avanti è stato comunque un buon risultato. Oggi rispetto alle Ferrari che avevo intorno, ad esempio quella di Alessandro Balzan che era alle mie spalle, la mia macchina mi sembrava a posto in tutti i tratti veloci. Ho dato strada invece alla Ferrari di Schirò perché via radio mi avevano avvertito che era stato penalizzato e me lo sarei ritrovato dietro a fine gara".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra n.6): "Partire abbastanza dietro non è facile, in più al terzo giro ho dovuto resettare tutto prima delle curve delle Arrabbiate perché avevo un problema di elettronica e sono scivolato giù al diciasettesimo posto. Poi per fortuna la macchina andava di nuovo bene e facevo discreti tempi, così ho passato la Porsche di Pezzucchi e la Ferrari di Mugelli e mi sono riavvicinato alla Top10". 
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra n.7): "Sognando ad occhi aperti prima della gara pensavo che per vincere oggi sarebbe dovuto succedere proprio quello che poi per filo e per segno si è avverato! Ringrazio Marco per lo stint incredibile che a fatto con tempi a ripetizione sul minuto e 47": lui ha messo le basi per la nostra vittoria oggi. Io poi ho spinto al massimo per riprendere la Porsche di Donativi e quando gli sono arrivato dietro mi si è presentata una bella occasione alla curva Bucine coi doppiati di mezzo e sono andato al comando. All'ultimo giro ero forse un po' alla frutta con le gomme ma ormai ero arrivato alla bandiera scacchi e a vedere il muretto box festeggiare un'altra vittoria. Il team Audi Sport Italia ha fatto un lavoro fantastico!".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.7): "Sapevamo bene che la macchina qui al Mugello ed a Misano quest'anno andava molto bene, la gara scorsa lo avevamo dimostrato e qui avevamo avuto un po' di sfortuna in estate. Io ho fatto una buona partenza e poi ho sfruttato una macchina davvero a posto e sono riuscito a stare davanti a Postiglione fino alla fine. Poi ringrazio Andrea che ha fatto uno stint favoloso e ci ha permesso di vincere ancora. Domani partiremo davanti a tutti nell'ultima gara della stagione, abbiamo tanto handicap da scontare al cambio pilota ma ci proveremo: oggi abbiamo visto che può succedere proprio di tutto".
GARA UNO
1. MAPELLI/AMICI (AUDI) 27 giri 50'40.419, media 167,678 km/h
2. Postiglione/Donativi(Porsche) 1.706
3. Bortolotti/Zaugg (Lambo) 9.887
4. Gagliardini/Comandini(BMW) 15.873
5. Di Amato/Gai (Ferrari) 26.366
6.ZONZINI/CAPELLO (AUDI) 31.207
 

IL CAMPIONATO DOPO TREDICI GARE
(punti) [posizione precedente] 
1. Bortolotti (113) [5] 
2. Berton/Schirò (111) [2]
3. Gattuso (110) [1]
4. Frassineti/Beretta (105) [3]
5. Casè (104) [4]
6. Viberti (102) [5]
7. AMICI/MAPELLI (101) [6]
8. Postiglione/Donativi (96) [6]
9. ZONZINI/CAPELLO (81) [8]
10. Lucchini/Venturi (43) [9]


Scarperia e S. Piero (FI), 17 ottobre 2015
 

Audi Sport Italia in pole position al Mugello nell'ultima gara del GT Italiano

 

•   Grazie alla sua prima pole Andrea Amici sarà davanti a tutti domani
•   Oggi pomeriggio in gara uno le R8 LMS ultra in seconda e settima fila
•   Diretta oggi pomeriggio dalle 15:20 su AutomotoTV ed in streaming


In Toscana si decide il Campionato Italiano GT 2015 e curiosamente in pole position partiranno due equipaggi che hanno solo chance aritmetiche di conquistare il il titolo piloti. Oggi la Porsche di Vito Postiglione e Vincenzo Donativi, e domani l'Audi di Andrea Amici e Marco Mapelli. Il pilota laziale partendo per la prima volta al palo con una R8 LMS ultra porta a tre il numero di pole position Audi nel 2015, con la altre siglate da Emanuele Zonzini (Mugello a luglio) e Marco Mapelli (a Misano la scorsa trasferta). Postiglione ha guidato la classifica per tutto il primo turno, disputato alle 9:00 e con pista che ha richiesto all'inizio l'uso di gomme da bagnato. In una sessione abbastanza caotica, man mano la pista ha iniziato ad asciugarsi i tempi sono scesi ma il pilota Porsche è rimasto leader (1'57.179), davanti alla Lambo di Mirko Bortolotti (1'59.801). Terzo proprio nel finale si è inserito Mapelli (2'00.489) mentre Zonzini ha chiuso tredicesimo (2'04"374).

La seconda sessione ha visto invece la pista asciugarsi progressivamente e Amici, quasi sempre al vertice della classifica, migliorava la sua leadership a colpi di due, tre secondi al giro. Ma nel finale è sbucata in vetta la Lamborghini di Adrian Zaugg, proprio mentre la direzione gara esponeva la bandiera rossa. Restavano solo tre minuti e mezzo da sfruttare: sufficienti ad Amici per tornare davanti a tutti (1'49.597) mentre al suo fianco domani partirà la Ferrari di Niccolo Schirò (1'50.492). La diretta della gara GT di oggi pomeriggio sarà trasmessa a partire dalle ore 15:20 in streaming sul sito internet di ACI Sport e da AutomotoTV (canale 148 di Sky). Differita di RAI Sport1 sul digitale terrestre e satellite dalle ore 23:00.


HANNO DETTO: 
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "La mia chance di fare il tempo col treno di gomme buono è sfumata due volte, la prima quando mi sono trovato dietro alla Ferrari di Casè che era abbastanza lenta. Allora ho deciso di rallentare e l'ho lasciato allontanare creandomi un po' di spazio per attaccare. Ma sono riuscito a fare solo il primo settore bene: già alla Casanova/Savelli ho visto che avevano dato bandiera rossa e a quel punto i giochi erano fatti".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 6): "Il Mugello mi piace, le condizioni incerte mi divertono più che darmi fastidio, quindi speravo davvero di fare bene, ma purtroppo non me lo hanno permesso un po' le bandiere gialle nel primo settore ed un po' il traffico. Io in particolare non ho trovato solo traffico ma soprattutto tante GT Cup, più che altre GT3, e con i piloti di quella categoria le cose sono spesso difficili".
ANDREA AMICI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 7): "Sono felicissimo per la mia prima pole con Audi Sport Italia, si può dire che l'ho ottenuta di rabbia nel giro secco dopo l'interruzione per la bandiera rossa. Avevo guidato per la maggior parte del tempo la classifica e quando mi hanno detto in radio che mi aveva scavalcato la Lamborghini di Zaugg subito prima dell'interrruzione questo mi ha dato la carica per provare a riprendermela subito. E questa volta è andato tutto bene".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N. 7): "Mi è mancato un giro in più nel finale, proprio quando tutti i tasselli del mosaico stavano andando al loro posto ho preso la bandiera a scacchi. In due diverse occasioni durante il mio turno è capitato di non poter fare il tempo perché c'erano le bandiere gialle alla curva San Donato per vetture che andavano nella sabbia per l'umido in quella zona. Ma quando le condizioni della pista sono così mutevoli sappiamo che è così, bisogna aspettarsi di tutto".


Scarperia e S. Piero, 17 ottobre 2015


GLI ORARI
VENERDI 16 OTTOBRE
09:50-10:35 prove libere
13:40-14:25 prove libere
SABATO 17 OTTOBRE
09:00-09:25 qualifica uno
09:35-10:00 qualifica due
15:20 gara uno (48' + un giro)
DOMENICA 18 OTTOBRE 
12:10 gara due (48' + un giro)

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960