;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2014 | Misano Adriatico
modulo stampa invia

SECONDO CENTRO AUDI GRAZIE ALLA RIMONTA DI MARCO MAPELLI E THOMAS SCHOEFFLER

•   Per incidente fuori la R8 LMS ultra di Emanuele Zonzini e Dindo Capello

•   Mapelli-Schoeffler e Capello-Zonzini davanti a tutti in campionato


Mapelli e Schoeffler rispondono alla vittoria di ieri di Capello e Zonzini imponendosi nel secondo round del Campionato Italiano GT in programma stamani sulla pista intitolata a Marco Simoncelli. La coppia italo-tedesca (partita in pole ieri e poi rallentata da un problema elettrico) oggi era in terza fila con la propria R8 LMS ultra ed ha dovuto quindi rimontare: alla fine del giro di apertura il giovane tedesco era ottavo. Con Zonzini alle sue spalle, ha iniziato a pressare la Porsche di Stefano Pezzucchi, riuscendo a scavalcarlo al settimo passaggio. Meno bene andava al ventenne sammarinese di Audi Sport Italia, che veniva platealmente accompagnato nell'erba all'ultima curva dal pilota Porsche, scivolando così al 12° posto. Per Zonzini non era la fine delle brutte notizie perché al nono passaggio all'uscita della curva del Tramonto veniva a contatto con la Ferrari di Lorenzo Casè ed i due piloti uscivano di pista. Entrava invece la safety car, che restava in gioco fino al quindicesimo passaggio. Grazie al 'balletto' dei pit-stop guadagnava posizioni Mapelli che, subentrato a Schoeffler, ripartiva terzo non senza un imprevisto brivido con una Porsche della classe GT Cup in una pit lane affollatissima. Con la bandiera verde al 16° giro il brianzolo passava subito la Ferrari dell'ex-formulista Alvaro Barba ed il giro seguente la Porsche leader di Vincenzo Donativi alla prima curva. Non era la fine della sua cavalcata, perché sugli schermi dei cronometristi compariva erroneamente una penalità di quasi 10" all'Audi N. 6 poi cancellata: Mapelli quindi ampliava il margine su Donativi tirando senza soste fino alla sua prima bandiera a scacchi sulla R8 LMS ultra, portandosi così insieme a Schoeffler davanti ai compagni di colori in classifica. 

HANNO DETTO:

EMILIO RADAELLI (Team Chef Audi Sport Italia): "Due successi a Misano e due equipaggi davanti a tutti in classifica sono un risultato che si commenta da solo. Le nostre intenzioni, come è sempre stato da quando scende in pista Audi, sono di non perdere queste 'abitudini', anche se prima del prossimo appuntamento visto il problema che c'è stato alla macchina di Zonzini e Capello non mancherà il lavoro in officina. Ma dopo le vittorie si lavora meglio".
DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Peccato che la nostra gara sia finita presto. Si impara dalle vittorie, si impara dalle giornate storte: il mio giovanissimo compagno di team Emanuele Zonzini ieri ha gioito con me sul podio per la vittoria, oggi ha avuto una di quelle esperienze che da pilota ti bruciano un po' ma sono tutta esperienza per il futuro. E in ogni caso la classifica di campionato è molto corta ed avremo il tempo di prenderci la rivincita, per dare ad Audi altre soddisfazioni in questa stagione del ventennale di corse dei quattro anelli in Italia".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Sono molto dispiaciuto della conclusione anticipata della nostra corsa stamattina, soprattutto perché Dindo non ha potuto guidare nemmeno un giro. Il mio incidente con Casè è stata una cosa inaspettata, io sì ero all'esterno e lui all'interno, ma posso dire che ha guidato praticamente come si fa quando si è da soli, come se non fossi stato lì a pochi centimetri. Quando ci siamo toccati poi la macchina si è come attaccata alla Ferrari, non sono riuscito a fare niente per evitare il peggio. Un vero peccato dopo la grande felicità di ieri all'esordio con la R8 LMS ultra".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Sono veramente felice di essere riuscito a vincere qui a Misano dopo il problema elettrico di ieri che ci ha fermati dopo essere partiti dalla pole position: i ragazzi del team hanno sistemato tutto ed oggi avevamo una macchina che ci ha permesso di tornare davanti a tutti. Il cambio-pilota è stato un po' complicato per le tante macchine in pit lane, poi il muretto box mi ha detto che avevo una decina di secondi di penalità da scontare per ripartenza anticipata non subito ma quando ero già al comando. Quindi ho dovuto tirare dando tutto quello che la macchina mi consentiva per avere margine a sufficienza sulla Porsche e gli altri e sono riuscito a mettere a segno la mia prima vittoria con Audi. Solo dopo ci hanno detto che non c'era penailità ma un errore dei cronometristi!".
THOMAS SCHOEFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "Sono felicissimo che dopo la delusione di ieri oggi con Marco Mapelli siamo riusciti ad ottenere la prima vittoria con Audi Sport Italia. Alla partenza mi sono portato all'interno ma alla prima curva la macchina davanti ha frenato in modo esagerato e chi era all'esterno ci ha passato, cosi ho perso un paio di posizioni, ma la macchina andava bene e sono riuscito a superare poi la Porsche che era al settimo posto. Poi la safety car ha riunito tutto il gruppo e Marco ha fatto due bei sorpassi dopo essere ripartito terzo e ora siamo qui a goderci la prima vittoria e la prima posizione in campionato, anche se siamo tutti dentro pochi punti, Dindo ed Emanuele solo tre punti dietro, e gli altri vicinissimi".  

GARA DUE
1. MAPELLI-SCHOEFFLER (AUDI)   28 giri in 50'13.481
2. Donativi-Gagliardini (Porsche)
3. Amici-Barri (Lamborghini)
4. Balzan-Benucci (Ferrari)
5. Babini-Bianco (Porsche)

CLASSIFICA DOPO DUE GARE DISPUTATE:
1. MAPELLI/SCHOEFFLER 23 punti
3. CAPELLO/ZONZINI 20 p.
5. Balzan/Benucci 20 p.
7. Pier Guidi/Lucchini 17 p.
9. Donativi/Gagliaridini 15 p.


SVETTANO I NEO-ACQUISTI AUDI NEL GT ITALIANO: IN COPPIA CON DINDO CAPELLO, EMANUELE ZONZINI VINCE LA GARA DI CASA

•   La R8 di Marco Mapelli e Thomas Schoeffler brilla, ma ha problemi 
•   Partita una stagione da numeri record per qualità e quantità

La ventesima stagione di attività di Audi in pista in Italia comincia all'insegna della vittoria. Partita in terza fila nella prima gara del Campionato Italiano GT, la R8 LMS ultra di Dindo Capello ed Emanuele Zonzini ha iniziato in sordina per poi farsi largo dopo i cambi-pilota, col giovanissimo (classe 1994) sammarinese che ha rimontato caparbiamente posizioni fino a portarsi al comando a cinque giri dalla conclusione, precedendo alla bandiera a scacchi un trio di Ferrari 458 Italia. Nuovi arrivati nel team come Zonzini, Marco Mapelli e Thomas Schoeffler hanno concluso ottavi, un risultato che fa loro torto: il brianzolo aveva fatto sua una splendida pole position ed ha condotto al comando fino al 14° passaggio (prendendosi anche il giro più veloce della corsa), quando problemi di elettronica lo hanno costretto a dar strada alla concorrenza subito prima del cambio pilota. Il suo compagno di team tedesco con problemi che continuavano fino a fine gara poteva solo cercare di prendere qualche punto per rinviare la rivincita. Magari già a domani mattina, quando il tracciato intitolato a Marco Simoncelli ospiterà il secondo round di un Gran Turismo che quest'anno vede insieme in pista piloti ed auto di ottimo livello.

HANNO DETTO:
EMILIO RADAELLI (Team Chef Audi Sport Italia): "Qui a Misano giochiamo un po' in casa: il mio team, all'epoca dei rally, è nato qui in Romagna, dove ancora abbiamo tanti amici proprio come a San Marino. Quindi sono contento che questa stagione inizi bene con un successo di un giovanissimo sammarinese come Zonzini insieme alla nostra colonna Dindo. Mapelli e Schoeffler non hanno avuto la stessa fortuna loro, ma hanno fatto prender nota a tutti di quello che sono in grado di fare con la R8".

DINDO CAPELLO (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Emanuele Zonzini mi attribuisce troppi meriti per questa vittoria: io ho cominciato presto ad avvertire problemi alla ventola di raffreddamento dei freni, per questo non ho potuto tirare molto e per questo rispetto al previsto abbiamo anticipato il cambio pilota. Ma non è stato possibile fare niente ed allora Emanuele ha dovuto guidare il suo stint senza poter contare su una frenata perfetta, che qui è fondamentale: ha fatto tanti sorpassi, ha guidato bene e per la vittoria che è arrivata al primo tentativo è stato determinante".
EMANUELE ZONZINI (pilota Audi R8 LMS ultra N.5): "Questa vittoria è arrivata un po' inaspettata, dopo qualche problema in prova. Ma con Dindo sto cercando di crescere in fretta e lui mi ha dato la macchina in buona posizione ed io ho dato tutto quello che avevo per cercare di recuperare posizioni: in alcuni casi anche con qualche acrobazia, come nel sorpasso sulla Ferrari di Benucci e Balzan che era in testa e cho passato nel rettilineo che porta al Carro anche se c'era di mezzo un doppiato. Sono felicissimo di questo inizio fantastico e ringrazio Dindo ed il team per questo".
MARCO MAPELLI (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "In prova le cose erano andate per il verso giusto e stamattina sono riuscito a fare la pole position. In gara alla partenza sono sì riuscito a mantenere la mia posizione, ma purtroppo quasi subito ho cominciato ad avere un problema di elettronica che tagliava il motore. In queste condizioni non ho potuto staccare la Ferrari di Balzan e gli altri più di tanto, e man mano le cose sono peggiorate".
THOMAS SCHOEFFLER (pilota Audi R8 LMS ultra N.6): "La giornata era cominciata bene ma è finita male. Con i problemi alla macchina che sono cominciati quando guidava Marco un pilota si trova sulla difensiva e può fare poco. In queste condizioni, e con tanti avversari che le tentano tutte andare a prendere qualche punto è la sola cosa che è possibile fare".   
 

IL PIU BEL CAMPIONATO ITALIANO GT DEGLI ULTIMI ANNI PARTE ALL'INSEGNA DELL'EQUILIBRIO

•   La R8 di Marco Mapelli e Thomas Schoeffler insegue le Ferrari

•   Ancora a caccia del set-up ideale Dindo Capello ed Emanuele Zonzini

Venticinque macchine insieme in pista con team e piloti di alto livello sono qualcosa che nell'automobilismo tricolore a ruote coperte non si ricordava da anni. In Riviera, il Campionato Italiano GT è sì cominciato con due turni di prove libere in cui hanno prevalso le auto del Cavallino Rampante, ma è proprio una delle R8 LMS ultra di Audi Sport Italia a braccare le 458 Italia di Matteo Malucelli ed Alessandro Pier Guidi al termine di sessioni in cui i migliori sono stati racchiusi in 5-6 decimi di secondo. Il poker di piloti dei quattro anelli domani in qualifica e nella prima delle due gare previste sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli è intenzionato a farsi subito valere. Saranno Dindo Capello e Marco Mapelli a qualificare la macchina per la corsa di domani ed i colleghi Emanuele Zonzini e Thomas Schoeffler per quella di domenica.

Il primo turno pomeridiano aveva subito posto in evidenza le Ferrari 458 Italia, che si sono aggiudicate tre delle prime quattro posizioni con la sola Porsche del team campione in carica Ebimotors in grado di inserirsi tra le rosse al terzo posto. Miglior tempo per Alessandro Pier Guidi con un 1'36.169 che ha dato il la alla stagione indicando subito che quest'anno si farà sul serio dal punto di vista della performance, anche grazie alle nuove gomme Pirelli: il suo tempo subito si faceva notare per essere appena un decimo distante dalla pole position più veloce del GT3 del passato, record ottenuto dalla Porsche 911GT3R di Paolo Ruberti (1'36.044) e che ha resistito dal 2011. Le Audi si sono piazzate all'ottavo e nono posto, con la vettura di Mapelli di soli sette centesimi davanti a quella di Capello ed entrambi a caccia della miglior messa a punto. Nel secondo turno la Ferrari di Malucelli abbatteva il primato di Ruberti con un ottimo 1'35.919, con cui si metteva alle spalle Pier Guidi. Ma stavolta la più pericolosa avversaria per le rosse era un'Audi, terza con un ottimo Marco Mapelli che al primo giorno in seno al team di Emilio Radaelli marcava un 1'36.220 che migliorava anche di sei decimi il miglior giro mai ottenuto da un'Audi GT3 a Misano in passato in prova, appartenente a Capello. Nei suoi giri l'astigiano cercava di rimediare ad un assetto che alleggeriva troppo l'avantreno, ma senza gli effetti sperati, terminando dodicesimo. 


PROVE LIBERE 1
1. Pier Guidi/Lucchini 1:36.169
8. MAPELLI/SCHÖFFLER +1.226
9. CAPELLO/ZONZINI +1.298
PROVE LIBERE 2
1. Malucelli/Galassi 1:35.919
3. MAPELLI/SCHÖFFLER +0.301
12.CAPELLO/ZONZINI +1.548

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960