;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
Archivio Gt

Piloti 2018 | Bar Baruch

News 2018 | Mugello II

News 2018 | Monza

Piloti | Marcel Fässler

News 2018 | Mugello

News 2018 | Paul Ricard

Piloti | Jamie Green

News 2018 | Vallelunga

Piloti | Benoît Tréluyer

News 2017 | Mugello II

News 2018 | Imola

News 2017 | Imola II

News 2017 | Vallelunga

News 2018 | Misano

News 2017 | Mugello

News 2017 | Imola

News 2017 | Monza

News 2017 | Misano

Brochure GT3 English-text

Brochure GT3 testo italiano

News 2016 | Imola II

News 2016 | Mugello II

News 2016 | Mugello

News 2016 | Vallelunga

News 2016 | Imola

News 2016 | Misano

Piloti | Vittorio Ghirelli

News 2016 | Monza

Piloti 2016 | Filipe Albuquerque

Piloti | Davide Di Benedetto

Piloti | Michele Merendino

Audi R8 LMS ultra

Piloti 2016 | Marco Mapelli

News 2015 | Mugello

Piloti 2016 | Matias Russo

Piloti 2016 | Laurens Vanthoor

Piloti 2016 | Emanuele Zonzini

News 2015 | Mugello II

News 2015 | Misano Adriatico

News 2015 | Vallelunga II

News 2015 | Monza

News 2015 | Imola

Piloti | Alex Frassineti

News 2015 | Vallelunga

News 2012 | Vallelunga

News

News 2014 | Misano Adriatico

News 2014 | Monza I

News 2014 | Mugello

News 2014 | Paul Ricard

News 2014 | Vallelunga

News 2014 | Imola

News 2014 | Monza II

News 2013 | Monza

News 2014 | 6 Ore di Roma

News 2013 | Vallelunga

News 2013 | Imola I

News 2013 | Imola II

News 2012 | Mugello

News 2013 | Red Bull Ring

News 2013 | Misano Adriatico

News 2013 | Mugello

News 2012 | 6 Ore di Roma

Piloti | Johan Kristoffersson

News 2012 | Monza

News 2012 | Misano Adriatico

News 2012 | Mugello

News - I

News 2012 | Red Bull Ring

News 2012 | Imola

Piloti | Andrea Sonvico

Piloti | Christian Montanari

Piloti | Thomas Schöffler

Piloti | Andrea Amici

News - II

Piloti 2015 | Dindo Capello

News 2013 | Misano Adriatico
modulo stampa invia

LE GARE 
 
PIAZZAMENTI FUORI DAL PODIO PER I PILOTI AUDI SPORT ITALIA NELL'APERTURA DI MISANO

Una fugace apparizione al comando in gara due ed i piazzamenti fuori dal podio ottenuti oggi sul circuito intitolato a Marco Simoncelli sono una magra consolazione per un team col curriculum di Audi Sport Italia: fin dalle prove libere le due R8 LMS ultra iscritte hanno rivelato una difficoltà ben superiore al previsto a sposarsi con la nuova monogomma portata al Misano World Circuit dal fornitore unico Avon, come avvenuto anche ad altri team ma in modo ancora più accentuato. A questa problematica si sono aggiunti episodi in cui i piloti sono stati protagonisti sfortunati insieme ad altri avversari e anche soste impreviste ai box che hanno reso il bottino ottenuto in Romagna magro.
Dall'ultima posizione al sesto posto: così in Gara 1 è cominciato il sodalizio tra Johan Kristoffersson ed Alex Frassineti sulla R8 LMS ultra numero 5. Lo svedese campione in carica della Superstars partiva ultimo dopo aver saltato le qualifiche perchè vittima incolpevole di una collisione al primo giro. Kristoffersson ha recuperato sulle GT Cup senza problemi ed ha consegnato al romano la vettura in nona posizione. Frassineti ha messo in fila buoni tempi in serie risalendo fino alla sesta posizione, segnalandosi come il pilota più veloce in pista negli ultimi dieci minuti. Sull'altra Audi Andrea Sonvico, partito in terza fila, nel suo turno ha fatto parte dell'agguerrito gruppetto in lotta per il quarto posto, ma per affacciarsi alle soglie del podio ha dovuto pressare a fondo la Ferrari di Tommaso Maino al 10. passaggio e quest'ultimo, intraversandosi, ha finito per determinare un contatto tra le due vetture, una situazione che la direzione gara ha reputato di imputare al pilota Audi comminando un drive-through che ha poi scontato il suo compagno di team Capello, sceso quindi all'ottavo posto finale.

In Gara 2 alla fine della prima tornata Capello e Frassineti, partiti in quarta e sedicesima posizione, sono stati autori di scatti brillantissimi portandosi in seconda e settima posizione rispettivamente. Il pilota astigiano teneva dietro la Ferrari del poleman Mirko Venturi, non senza difficoltà, mentre il romano staccava ancora buoni tempi, sfruttando bene, come aveva fatto nella corsa del mattino, il fatto di avere gomme fresche, non avendo potuto prendere parte al suo turno di qualifica dopo la collisione di cui era rimasto vittima il collega svedese. Alla fine dei loro turni di guida Capello cominciava ad accusare problemi ai freni e veniva passato dalla Ferrari e poi, con le cattive maniere, dalla Z4 del campione italiano Stefano Colombo, mentre Frassineti prolungava la permanenza in pista e quando iniziavano i cambi pilota riusciva addirittura a portarsi al primo posto al momento del rientro degli avversari che lo precedevano. Ma le speranze di concludere in zona podio con almeno una R8 LMS ultra finivano presto, perché Sonvico si trovava sempre più in difficoltà coi freni e badava solo a concludere, cosa che faceva prendendo i punti del nono posto, mentre Kristoffersson aveva ad attenderlo il tranello di una sosta al box imprevista per sostituire la gomma posteriore destra cui si era rotta la valvola e doveva accontentarsi del settimo posto finale.
 
HANNO DETTO
Emilio Radaelli (Team Chef Audi Sport Italia):
"Nelle corse avere problemi di adattamento alle gomme è qualcosa che fa parte del gioco, ma le difficoltà che abbiamo avuto in questo weekend vanno oltre l'ordinaria amministrazione, anche perché non ci aspettavamo proprio di soffrire in una pista dove appena lo scorso anno abbiamo messo a segno una doppietta e le R8 LMS ultra andavano benissimo. E' evidente che ci sono cose da sistemare e questo va fatto in fretta perché la prossima gara è sì prevista il 16 giugno, ma con problemi di questa entità da risolvere la corsa di Zeltweg è già dietro l'angolo".
Dindo Capello (pilota Audi R8 LMS ultra N. 4): "La seconda corsa era cominciata bene perché ho fatto una buona partenza portandomi al secondo posto, ma ho cominciato abbastanza presto a sentire il pedale del freno allungarsi, e poco prima di cedere il volante ad Andrea ero talmente in difficoltà che una Ferrari mi ha passato ed una Z4 mi ha anche urtato, ma senza danni. Avevamo migliorato qualcosina rispetto alla prima corsa lavorando sull'ala, ma abbiamo ancora da venire a patti con le nuove gomme Avon e la difficoltà di mandarle in temperatura, che riguarda molti tipi di vettura ma per la nostra è particolarmente acuto".
Andrea Sonvico (pilota Audi R8 LMS ultra N. 4): "Domenica molto sfortunata: nella prima gara ho rivisto il camera-car per avere un altro quadro del contatto con la Ferrari di Maino che è stato punito con un drive-through, ma la dinamica conferma che è stato un episodio dovuto all'intraversarsi della 458 più che al mio attaccare Maino all'interno. Purtroppo nella seconda corsa col problema alla frenata che era iniziato nel turno di Dindo ho potuto solo cercare di riportare la macchina intera a fine gara, senza nemmeno poter capire se il set-up era migliorato oppure no".
Johan Kristoffersson (pilota Audi R8 LMS ultra N. 5): "Dopo essere stato costretto a saltare la qualifica per l'incidente provocato da una Z4 avevo la speranza di fare il possibile oggi in gara, ma devo dire che, anche se abbiamo recuperato delle posizioni in classifica non mi sento ancora a mio agio con la vettura, penso di sfruttarla al 90%, non ancora al 100%, che è quello che voglio fare al più presto. Per riuscirci devo fare più strada con la R8 LMS ultra e non vedo l'ora di dimostrare il mio potenziale anche nel team GT3 di Emilio Radaelli".
Alex Frassineti (pilota Audi R8 LMS ultra N. 5): "Considerato che non ho nemmeno disputato le qualifiche, dopo il problema che ha avuto nel suo turno Johan costringendoci alla sostituzione del motore, oggi ho fatto dei buoni tempi. Specie nella prima gara non mi aspettavo di essere il più veloce in pista a fine gara, perché avevamo un sottosterzo che rendeva la macchina veramente difficile da guidare. Nella seconda corsa ho fatto una bella partenza dal fondo della griglia ed alla fine del primo giro ero settimo dopo aver scavalcato tutte le GT Cup e qualche GT3, poi ho dato la caccia alla Ferrari di Cirò e fatto buoni giri come tempi, meno lontani dagli altri che nella prima corsa, ma la macchina secondo me era rimasta ancora veramente difficile da gestire in pista".
 
 
CAMPIONATO ITALIANO GT3 2013
ROUND 1: domenica, 5 maggio
1. Vito Postiglione/Luigi Lucchini (Porsche) 30 giri in 50'43.275, media oraria 149,973 Km/h;
2. Marco Mapelli/Christian Passuti (Porsche) + 0.211;
3. Gabriele Lancieri/Giuseppe Cirò (Ferrari) + 24.968;
../..
6. JOHAN KRISTOFFERSSON/ALEX FRASSINETI (AUDI R8 LMS ULTRA) +27.943;
../..
8. ANDREA SONVICO/DINDO CAPELLO (AUDI R8 LMS ULTRA) +40.231.

ROUND 2: domenica, 5 maggio
1. Marco Mapelli/Christian Passuti (Porsche) 30 giri in 50'55.785, media 149,359 Km/h;
2. Gabriele Lancieri/Giuseppe Cirò (Ferrari) + 4.249;
3. Vito Postiglione/Luigi Lucchini (Porsche) + 18.437;
./..
7. FRASSINETI/KRISTOFFERSSON (AUDI R8 LMS ultra) + 1'07.075;
../..
9. CAPELLO/SONVICO (AUDI R8 LMS ultra) -1 giro.
 
Classifica Campionato GT (dopo 2 di 14 gare):
1. Passuti/Mapelli 35 punti;
3. Postiglione/Lucchini 32 p.;
5. Lancieri/Cirò 27 p.;
7. Sanna/Barri 14 p.;
9. Colombo/Comandini 11 p.;
11.KRISTOFFERSSON/FRASSINETI/Cerruti 9 p.;
14. Venturi/Maino 8 p.;
16. CAPELLO/SONVICO 5 p.
 
 
LE PROVE 
 
Quanta differenza può fare un anno: quanta differenza specialmente se cambiano le gomme... La scorsa stagione le Audi R8 LMS ultra di Emilio Radaelli sulla pista dedicata a Marco Simoncelli hanno siglato una doppietta, mentre quest'anno inizieranno il primo fine settimana del tricolore GT3 solo in terza ed in seconda fila, con Sonvico e Capello rispettivamente. Peggio ancora è andata ai due colleghi Kristoffersson e Frassineti, che sulla vettura gemella non sono riusciti a percorrere un giro in qualifica a causa di una collisione con una BMW Z4 all'inizio della prima sessione (su pista ancora viscida per qualche goccia di pioggia caduta sporadicamente prima della qualifica). I due giovani di Audi Sport Italia partiranno entrambe le gare dal fondo schieramento, dopo che il team ha provveduto alla sostituzione del propulsore, la cui pressione dell'olio era precipitata per la rottura del radiatore laterale sinistro dovuto al contatto.
 
Nel primo turno il vicecampione in carica Sonvico aveva occupato brevemente il quarto posto in classifica a quattro minuti dalla fine, ma il comasco ha poi concluso al sesto posto senza poter attaccare più di tanto, per lo scarso grip assicurato dalla nuova monogomma Avon, un comportamento dinamico che tutti i piloti Audi hanno lamentato, rispetto al prodotto con cui la casa britannica aveva fornito i team del tricolore GT nel 2012. Capello nel suo turno ha fugacemente occupato il secondo posto ma ha in realtà poi occupato soprattutto la terza posizione nella lista dei tempi, venendo poi sopravanzato per questa posizione dalla Z4 del campione in carica Stefano Colombo in zona-Cesarini per soli 2/100 di secondo. Entrambe le gare di domani saranno trasmesse in diretta da RAI Sport2 ed in streaming dal sito web ACI Sport.
 
HANNO DETTO
Dindo Capello (pilota Audi R8 LMS ultra N. 4):
"Oggi era così difficile portare in temperatura le gomme anteriori che scherzando col mio ingegnere di pista gli dicevo che avrei avuto bisogno di scaldarle mezzora per riuscirci, mentre la qualifica dura venti... Scherzi a parte, nei primi giri le gomme anteriori erano veramente fredde, non mi potevo proprio sognare di fare qualcosa di buono subito. Purtroppo sembra un problema di fondo, non di banale messa a punto. Un piccolo problema al posteriore della vettura infatti lo abbiamo risolto con il set-up, ma quella delle gomme davanti è situazione ben più complessa.
E' molto diverso dallo scorso anno quando con le Avon abbiamo avuto buoni riscontri e la nostra Audi era molto soft con le gomme, tanto che spesso in gara riuscivamo a fare i nostri giri migliori proprio nel finale".
Andrea Sonvico (pilota Audi R8 LMS ultra N. 4): "E' inutile nascondere che non ci troviamo ancora a nostro agio con le gomme che la Avon ha portato quest'anno: l'aria più fresca al pomeriggio rispetto al mattino non ha migliorato le cose e considerando la situazione odierna il tempo che ho fatto in qualifica ci stava. In ogni caso non penso che in qualifica fosse alla mia portata un posto più avanti della seconda fila, né con una temperatura un po' più alta né prendendo grossissimi rischi".
Johan Kristoffersson (pilota Audi R8 LMS ultra N. 5): "Sono ovviamente molto deluso che la mia stagione nel GT3 sia cominciata in questo modo, senza percorrere un giro in qualifica, ma alla penultima curva il pilota della BMW N. 1 si è intraversato; io sono passato nell'erba per cercare di evitarlo ma non è bastato perché ha urtato il fianco sinistro della R8 rompendo il radiatore dell'olio, la pressione è caduta ed ho dovuto fermarmi".
Alex Frassineti (pilota Audi R8 LMS ultra N. 5): "L'anno scorso a Misano Adriatico ho vinto la mia prima gara Gran Turismo con l'Audi GT3 e ci tenevo a cominciare bene la stagione. Purtroppo Johan è stato molto sfortunato e la collisione con Comandini ha costretto il tema a cambiare il motore alla nostra macchina e non ho potuto far altro che seguire il mio turno dal muretto dei box. Domani insieme a Kristoffersson ce la metteremo tutta per cercare di recuperare più terreno possibile".


| CAMPIONATO ITALIANO GT3 2013 | MISANO ADRIATICO (RN) |
Round 1: domenica, 5 maggio ore 9:05
Pole Position: Postiglione/Lucchini (Porsche) 1'36.047, media 158,397 Km/h
P6 SONVICO/CAPELLO (AUDI R8 LMS ultra) 1'37.303
P16 KRISTOFFERSSON/FRASSINETI (AUDI R8 LMS ultra) s.t.
Round 2: domenica, 5 maggio ore 13:05
Pole Position: Venturi/Maino (Ferrari) 1'36.105, media 158,302 Km/h
P4 CAPELLO/SONVICO (AUDI R8 LMS ultra) 1'37.298
P16 FRASSINETI/KRISTOFFERSSON (AUDI R8 LMS ultra) s.t.

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960